IPOCAMPUS

International Business Agency

  • Seychelles 1

    Innovative Solutions

    That will increase profitability

  • Seychelles 2

    Managing Complexities

    Of an ever-changing business environment

  • Seychelles 3

    Industry Insight

    To guide businesses through the toughest challenges

  • Seychelles 4

    Technical Know How

    To improve operational performance

  • Seychelles 5

    Leadership & Guidance

    Toward a financially successful future

  • Seychelles 6

    Offshore Company

    Fiscal Paradise, Money Transfer

  • Seychelles 7

    Insurance

    Unlimited coverage

"La Procura può perseguire i contribuenti anche se hanno già trovato l'accordo con l'Agenzia delle entrate".
 
«Ci sono capitali all'estero che potrebbero rientrare, questo è sicuro. Ma per far funzionare un provvedimento come questo occorre garantire, in parallelo, la certezza dell'immunità penale».

Altrimenti il legislatore non mantiene le promesse che hanno accompagnato il varo del provvedimento di voluntary disclosure , che rimarrà - come dire - monco». Perfettamente sintonizzati sulla medesima lunghezza d'onda e di pensiero due fra i commercialisti più noti del panorama italiano, Ezio Maria Simonelli e Roberto Spada, l'indomani dell'accordo italo-svizzero sulla cessazione del segreto bancario a cui si accompagna appunto una sanatoria per chi farà la dichiarazione volontaria dei capitali fino ad ora occultati.

«Ciò che ha già rilevato Victor Ukmar, mi trova d'accordo spiega Simonelli - perché dopo la confessione al fisco il calcolo delle imposte viene sottoposto alla Procura della Repubblica, che può riaprire il caso a versamento già avvenuto. Come è possibile che il contribuente che si ravvede, poi, con questo rischio incombente, si senta tranquillo?».

«È pur vero che in uno scenario così cambiato sottolinea Simonelli - chi decide di lasciare i capitali all'estero rischia davvero la galera. Oppure, vivendo una situazione da esiliato che non potrà più rientrare in Italia, dovrà seguire il proprio denaro, come qualcuno ha già fatto, e trasferirsi definitivamente oltre confine». «Bisogna ragionare in termini di realpolitik - conclude Simonelli - quindi, dato che ciò che interessa al Paese è che i soldi rientrino, ma dato anche che ci troviamo di fronte ad un provvedimento poco attrattivo perché, al contrario dei precedenti scudi, questa volta s'impone di pagare tutto ciò si sarebbe dovuto pagare in Italia in termini di imposte allora che questo provvedimento sia scevro da sorprese future. In buona sostanza, di fronte ad un comportamento di ravvedimento virtuoso si deve prendere atto che non ci devono essere altre conseguenze se non quelle patrimoniali». «L'importante è partire con un distinguo - sottolinea Roberto Spada - un conto sono le novità introdotte con l'accordo con la Svizzera, un conto è invece escludere l'azione penale per il cittadino che si ravveda. Il fatto che l'accordo sia stato finalmente firmato rappresenterà di certo una spinta per chi ha portato capitali all'estero in questi anni a procedere con la voluntary disclosure , ma è chiaro che questa opzione fino a quando non sarà combinata con un azzeramento dell'azione penale susciterà ancora molte perplessità. Mi auguro che questa contraddizione venga presto risolta poiché sono i molti i clienti dei commercialisti italiani pronti a sanare il loro debito con il Fisco italiano ma tutti preferiscono rimanere alla finestra per capire se e quando le sanzioni penali verranno tolte, come promesso, dal legislatore. Già perché, riguardo alla non punibilità penale c'erano delle buone intenzioni che adesso sono state rimandate. Non è normale che un Paese che propone il ravvedimento operoso e il contribuente lo accetta poi quando si decide di pagare il dovuto, si corra comunque il rischio di venire anche perseguito penalmente». «È il caso di ricordare - puntualizza ancora Spada - che l'intesa con la Svizzera lascia la Confederazione ancora tra i Paesi inseriti nella black-list ma la inserisce però nei Paesi che consentono lo scambio di informazioni finanziarie e patrimoniali. Ma in questo momento è innegabile che in Svizzera regni una caotica situazione all'interno delle banche. Una situazione ulteriormente appesantita dal fatto che il governo elvetico obbligherà i consulenti nazionali e le banche a denunciare i cittadini residenti che con sono in regola con la fiscalità del Paese a regolarizzare la loro posizione al più presto per non incappare in grossi guai»

Rendite finanziarie 2015 al 26% su interessi conti correnti bancari e postali dividendi e obbligazioni. L'aumento dal 20% al 26% dell'aliquota sulle rendite finanziarie è stato previsto con l'entrata in vigore del Dl n. 66/2014 articoli 3 e 4 come chiarito anche dalla circolare n.19/E Agenzia delle Entrate del 27 giugno 2014 e confermato dalla Legge di Stabilità 2015.

 

Cos'è la rendita finanziaria?

La rendita finanziaria al 26% come sancito dagli articoli 3 e 4 del Dl n. 66/2014 e confermata con la Legge di Stabilità 2015, si applica ai redditi di capitale ma anche ai redditi diversi di natura finanziaria e quindi anche ai redditi finanziari percepiti nell’esercizio di attività di impresa mentre sulle plusvalenze relative alle partecipazioni qualificate rimangono soggette alla tassazione sostitutiva che concorre alla determinazione del reddito del 49,72%. si applica quindi a:

1) dividendi percepiti.

2) interessi maturati su conti correnti bancari e postali.

3) redditi derivati da obbligazioni e cambiali finanziarie.

L'aumento rendite finanziarie al 26% da quando? L'aumento delle rendite finanziarie dal 20% al 26% parte dal 1° luglio 2014, pertanto, sui contratti annuali di obbligazioni e titoli o similari soggetti all’imposta sostitutiva della durata di 12 mesi stipulati prima di questa data, l'aliquota rendite finanziarie da calcolare è pari a seconda dei casi al 12% o al 20% mentre su quelli sottoscritti post data, l'aliquota è del 26%.

 

Casi di esclusione:

L'aumento rendite finanziarie 2015 con aliquota fissa al 26% prevede dei casi di esclusione perché tutelati nell'interesse pubblico. Pertanto, i casi di esclusione dall'aumento aliquota rendite finanziarie è per le seguenti rendite:

1) Titoli di Stato e buoni fruttiferi postali emessi dalla Cassa depositi e prestiti e dei titoli equiparati, emessi da organismi internazionali, l'aliquota sulle rendite finanziarie rimane al 12,5%.

2) Obbligazioni emesse da Stati inclusi nella white list, l'aliquota rimane al 12,5% anche per le obbligazioni emesse dai loro enti territoriali.

3) Obbligazioni di progetto aliquota al 12,5% solo per gli interessi maturati su questi strumenti finanziari ma non sui redditi di capitale o sui redditi diversi di natura finanziaria derivanti dalla loro cessione o rimborso.

4) Fondi pensione INPS e forme di pensione complementare rimangono esclusi dall'aumento delle rendite finanziarie al 26% in quanto già interessate dall'aumento dall'11% all'11,5% dell'imposta sostitutiva dovuta sul netto maturato nel 2014, introdotto sempre dal Dl 66/2014.

 

Cosa cambia nel quadro RW?

Cosa cambia nel quadro RW? Il decreto 66/2014 ha previsto l'aumento delle rendite finanziarie, i sostituti di imposta dal momento che non sono più obbligati ad effettuare la ritenuta in automatico sui redditi derivanti da attività finanziarie estere, potranno applicare le dovute ritenute alla fonte e le imposte sostitutive solo qualora vi sia stato specifico conferimento da parte del contribuente. Nel caso, in cui il contribuente non conferisca tale richiesta al sostituto d'imposta, dovrà compilare in maniera autonoma il quadro RW della dichiarazione dei redditi. Rimangono invece esonerati dall'obbligo di dichiarazione, i contribuenti che detengono conti correnti e depositi bancari all'estero se il loro valore è al di sotto della soglia di 10.000 euro.

 

Rendite finanziarie 2015 assicurazioni:

Aumento rendite finanziarie 2015 assicurazioni, riguarda l'aumento al 26% dell'imposta sostitutiva introdotta anche per i redditi di capitale derivati da contratti assicurativi e dalle plusvalenze derivate dalla vendita dei suddetti contratti. L'aumento applicato ai redditi di capitale, decorre dai contratti sottoscritti dal 1° luglio 2014 e alle plusvalenze realizzate a partire da predetta data a prescindere dalla data di sottoscrizione del contratto.

 

Redditi diversi di natura finanziaria affrancamento costi quando?

Redditi diversi di natura finanziaria affrancamento costi quando? Innanzitutto, spieghiamo che l'affrancamento dei costi, è possibile solo per i redditi diversi di natura finanziaria e nasce per non creare problemi nel calcolo delle aliquote sostitutive da applicare alle rendite finanziarie effettuate prima e dopo la data di aumento. Pertanto per evitare questa problematica, è possibile affrancare il costo o il valore di acquisto delle attività possedute dal contribuente al 30 giugno 2014, versando l'imposta sostitutiva al 20% calcolata sulla differenza tra il valore o il costo secondo i termini sanciti dal Decreto Affrancamento (Dm 13 dicembre 2011) e il valore o costo di acquisto delle stesse attività o il valore già precedentemente affrancato. In altre parole, l'affrancamento dei costi nelle attività finanziarie, consente al contribuente di prendere come costo delle rendite finanziarie, il valore alla data del 30 giugno 2014 al posto di quello originario in modo diverso a seconda del regime scelto dal contribuente, ossia se dichiarativo o di risparmio amministrato. Nel regime dichiarativo, l'affrancamento può essere effettuato mediante versamento dell'imposta sostitutiva entro il 16 novembre 2015 mente nel regime del risparmio amministrato, l'affrancamento dei costi deve essere per tutte le attività finanziarie detenute al 30 giugno 2014. L'imposta sostitutiva in questo caso, viene versata antro il 16 nomare 2014 dagli intermediari finanziari.

Per quanto riguarda invece il modo in cui deve avvenire la determinazione delle base imponibile sulla quale calcolare l’imposta sostitutiva del 20% sui redditi diversi di natura finanziaria, le plusvalenze e gli altri redditi diversi di natura finanziaria derivanti dall’esercizio dell’opzione vanno determinati al netto del 62,50% di eventuali minusvalenze, perdite o differenziali negativi se realizzati prima del 1° gennaio 2012 e non ancora utilizzati in compensazione, al netto di minusvalenze, negativi o perdite se realizzati dal 1° gennaio 2012 al 30 giugno 2014 e non ancora utilizzati in compensazione ed infine al netto delle minusvalenze, perdite o differenziali negativi qualora derivati dall’esercizio della medesima opzione.

 

Casse privatizzate 2015:

Per le casse privatizzate 2015 parte la nuova disciplina che uniforma la tassazione dei redditi percepiti da enti privati e alle forme di previdenza complementare, in un credito d’imposta a favore delle casse professionali. Il credito da portare a compensazione dovrà essere calcolato in base alla differenza tra l’ammontare delle ritenute e imposte sostitutive applicate nella misura del 26% sui redditi di natura finanziaria relativi al periodo che va dall’1 luglio al 31 dicembre 2014 e l’ammontare delle medesime ritenute calcolate nella misura del 20%. Si ricorda inoltre che l'importo compensato, non concorre ai fini di applicazione IRPEF e IRAP e consente la deducibilità degli interessi passivi, spese e e componenti negativi.

Il Fisco

Guida Fisco
  • Il Tesoro aggiorna le «black list» dei paradisi fiscali: escono 21 Paesi, tra cui Singapore e Isole Cayman.
  • Il Ministro dell'economia e delle finanze, Pier Carlo Padoan, ha firmato due decreti ministeriali che modificano le black list sulla indeducibilità dei costi e sulle Controlled Foreign Companies (CFC), gia emanate in attuazione rispettivamente degli articoli 110 e 167 del testo unico delle imposte sui redditi. In base a questo nuovo criterio, informa una nota, il decreto firmato oggi riscrive la black list sulla indeducibilità dei costi mantenendo nell'elenco 46 Paesi e giurisdizioni. Sono stati cancellati dalla black list 21 Paesi e giurisdizioni.
    Sono stati cancellati dalla black list 21 Paesi e giurisdizioni con i quali è in vigore un accordo bilaterale (Convenzione contro le doppie imposizioni oppure TIEA - Tax Information Exchange Agreement) o multilaterale (Convenzione multilaterale sulla mutua assistenza amministrativa in materia fiscale OCSE/Consiglio d'Europa) che consente lo scambio di informazioni in materia fiscale.
    I 21 Paesi
    Tra i 21 paesi e giurisdizioni posti ora fuori della 'black list' figurano:
    Alderney (Isole del Canale), Anguilla, ex Antille Olandesi, Aruba, Belize, Bermuda, Costarica, Emirati Arabi Uniti, Filippine, Gibilterra, Guernsey (Isole del Canale), Herm (Isole del Canale), Isola di Man, Isole Cayman, Isole Turks e Caicos, Isole Vergini britanniche, Jersey (Isole del Canale), Malesia, Mauritius, Montserrat e Singapore.
     I due decreti firmati oggi da Padoan, spiega la nota, «danno tempestiva attuazione alle disposizioni contenute nella legge di stabilità 2015, che hanno modificato i criteri previsti per l'elaborazione di tali liste con l'obiettivo di favorire l'attività economica e commerciale transfrontaliera delle nostre imprese. 
    La legge di stabilità (articolo 1, comma 678) ha previsto che l'unico criterio rilevante ai fini della black list sulla indeducibilita dei costi relativi a transazioni effettuate con giurisdizioni estere sia la mancanza di un adeguato scambio di informazioni con l'Italia. È stato eliminato il criterio relativo al livello adeguato di tassazione.
    «In materia di Controlled Foreign Companies (CFC) - afferma il Tesoro nella nota - l'elaborazione della 'black list' delle giurisdizioni estere è basata sui due criteri dello scambio di informazioni e dell'adeguato livello di tassazione delle imprese controllate estere (articolo 167 del testo unico delle imposte sui redditi). La legge di stabilità (articolo 1, comma 680) ha previsto che un livello di tassazione nel Paese estero inferiore al 50% di quello italiano è considerato sensibilmente inferiore a quello applicato in Italia. Con il decreto firmato - conclude il Tesoro - sono quindi stati eliminati dalla 'black list CFC' quei Paesi che, oltre ad avere un accordo con l'Italia sullo scambio di informazioni, applicano un regime generale di imposizione non inferiore al 50% di quello applicato in Italia: Filippine, Malesia e Singapore».
    • Guida Fisco

 
 

Lo sportivo famoso con residenza nel paradiso fiscale paga, in caso di conservazione del centro dei suoi interessi in Italia, sia Irpef, sia l'Iva ma non necessariamente l'Irap.

La presenza di un agente e i contratti con le società straniere non dimostrano, infatti, l'esistenza dell'autonoma organizzazione.

Lo ha sancito la Corte di cassazione che, con la sentenza n. 961 del 21 gennaio 2015, intervenendo sul caso di Loris Capirossi, ha condannato il campione al pagamento di Irpef e Iva, accogliendo, invece, il motivo sull'Irap.

A condannare il centauro al prelievo fiscale la locazione di una villa in Italia, intestata a una società olandese a lui riconducibile.

Nessun dubbio, quindi, sull'Irpef mentre per l'Irap l'erario dovrà attendere. I giudici di legittimità hanno, infatti, spiegato che il giudice di merito non può desumere l'esistenza di un'autonoma organizzazione dal solo fatto che l'esercente un'attività artistica o sportiva disponga di un agente e stipuli contratti con una società organizzatrice di spettacoli, senza estendere l'accertamento alla natura, ossia alla struttura ed alla funzione, dei due rapporti giuridici e senza prendere in esame le prove fornite dal contribuente.

Italia Oggi
Il Sole 24 Ore
Arrivano, svuotano il conto e convertono il denaro in diamanti.
«I gioiellieri di via Nassa ne stanno vendendo in quantità: una bustina un milione di franchi», racconta un professionista luganese. La leggenda narra che qualche facoltoso italiano, pur di non farsi identificare dal fisco, abbia addirittura preferito donare i propri soldi, avendo messo al sicuro, altrove, il "malloppo" e ritenendo più conveniente regalare gli "spiccioli" rimasti a Lugano piuttosto che rischiare di essere inseguito a vita dalla Finanza.
 
Gli irriducibili le escogitano tutte pur di sottrarsi al nuovo corso della weissgeldestrategie, la strategia del "denaro bianco", avviata dal governo federale all'insegna della trasparenza: una politica che ha determinato il cambio di proprietà di istituti come Bsi e Banca Arner, storici rifugi di capitali italici, e che ha fatto diminuire il numero delle banche e dei loro addetti. Senza parlare delle fiduciarie: nel cantone se ne contano un migliaio e qualcuna naviga in cattive acque. Dal 2007 al 2013 i dipendenti bancari in Ticino sono diminuiti di circa 1.300 unità (lo scorso anno erano in tutto 6.465), su un calo complessivo di 9mila unità per la Svizzera. Nello stesso periodo, le banche che hanno sede in Ticino sono passate da 27 a 18 e il loro gettito fiscale è crollato dai 107 milioni di franchi del 2005, ai 19 del 2013, ai 12 stimati per il 2014. «Lo scudo fiscale di Tremonti è costato alle banche locali un calo dei volumi gestiti del 20-30%», ammette un esperto di fiscalità internazionale. Non a caso, accanto alle gestioni patrimoniali, gli istituti ticinesi stanno rafforzando le attività di banca tradizionale, come dimostra nel 2013 la crescita del 17% dei depositi e del 6% dei crediti ipotecari.
 
In realtà la trovata dei diamanti è solo un espediente maldestro e rischioso: una scappatoia per pesci piccoli. Se il patrimonio costituito in "nero" è di grandi dimensioni le cose si complicano. La Confederazione elvetica ha infatti sottoscritto l'accordo per lo scambio automatico dei dati fiscali, firmato da 44 Stati dell'Ocse, che obbligherà dal 1° gennaio 2018 banche e fiduciarie locali a rivelare la posizione patrimoniale dei propri correntisti - in pratica, a non più garantirne l'anonimato - ponendo i contribuenti italiani che non hanno aderito allo "scudo" dinanzi al cruciale dilemma: autodenunciarsi all'Agenzia delle entrate, accettando un ravvedimento operoso, con sanzioni limitate e benefici penali, o lasciare in "nero" i soldi esportati illegalmente, ordinandone il trasferimento in uno Stato offshore, ma con il rischio di lasciare tracce indelebili che conducano all'identificazione della "refurtiva" e a sanzioni molto più gravi e onerose.
Oltre tutto la fuga rischia di rivelarsi inutile, perché le varie Bahamas, Panama, Singapore, considerate blindate dal punto di vista fiscale e penale, sono tra i firmatari dell'accordo Ocse; al quale finiranno per adeguarsi.
 
Sostiene Giovanni Pagani, gestore di una delle più antiche fiduciarie di Lugano: «La maggioranza dei nostri clienti è già regolarizzata e paga correttamente le imposte, ma a chi ci chiede cosa fare dei capitali non dichiarati consigliamo di aderire ai programmi di voluntary disclosure dei paesi di residenza, perché la possibilità di trasferire e nascondere i propri soldi è ormai limitata. Tentare l'ultima fuga ha sempre meno senso, perché lo scambio di informazioni riguarderà paesi che proteggono strenuamente il segreto bancario e paradisi fiscali apparentemente inaccessibili». Già oggi, per esempio, Singapore non accetta più denaro non dichiarato. E neanche Cipro è più un porto sicuro dopo il colossale prelievo forzoso sui conti delle banche di Nicosia per impedire il tracollo finanziario dell'isola. Restano i "paradisi" arabi, quelli dell'Est, tipo il Montenegro, i paesi asiatici come il Kazakhstan, o la Russia e in prospettiva la Cina: ma lì il gioco si fa più pesante e pericoloso. Allora tanto vale starsene a Londra con lo status di resident not domiciled, residente non domiciliato, che consente a chi risiede nella capitale inglese di operare attraverso una società domiciliata per esempio a Panama, pagando zero imposte sui redditi.
 
Ma perché le banche svizzere non sono più quelle di una volta? «Per il semplice fatto che nemmeno le autorità degli altri paesi sono più quelle di una volta», risponde a tono Paolo Bernasconi, tra i più noti legali della Svizzera, ex procuratore pubblico di Lugano e Chiasso, nonché autore di un libro che sta andando per la maggiore: Avvocato, dove vado? (Edizioni Casagrande). La Confederazione elvetica subisce la pressione degli Stati europei come l'Italia, la Francia, la Spagna, la Germania, più o meno afflitti da crescita del debito pubblico, che per far quadrare i bilanci dichiarano guerra all'evasione, almeno sulla carta. Spiega Luca M. Venturi, consulente in comunicazione di banche e fiduciarie: «Qui il segreto bancario sta venendo meno nei fatti, è uno spauracchio, come dimostra il traffico di liste di clienti trafugate da funzionari infedeli e vendute all'estero». Ce ne dà conferma Bernasconi: «Il segreto bancario svizzero è stato molto rosicchiato. Le eccezioni a favore delle autorità fiscali straniere sono molto aumentate e aumenteranno ancora fino al momento dello scambio automatico di dati». La spinta tende ad aumentare con l'approssimarsi del big bang, quando i vari Stati disporranno di una piattaforma tecnologica comune che renderà compatibile lo scambio dei dati. A quel punto ogni paese dovrà "apparentarsi" con un altro, scelto tra i propri partner commerciali, e rendere accessibile le informazioni sui propri clienti bancari. «Tra quanti bussano alle porte della Confederazione c'è l'Unione europea, che chiede - prosegue Bernasconi - che i 28 Stati membri negozino accordi bilaterali non solo con noi, ma anche con Vaduz, Montecarlo, San Marino e Andorra».
 
Il Sole 24 Ore
 

Feeds Exst

Il Sole 24 ORE - Homepage
Il Sole 24 ORE - Homepage

Seggiolini anti abbandono: «Un dispositivo costa come qualche pacchetto di sigarette»

Il decreto attuativo è fermo al Consiglio di Stato dopo un lungo iter in Europa.


Petrolio, Riad mostra gli impianti colpiti ma non cancella i dubbi sui danni

Fotografie e filmati da Khurais e Abqaiq – i due siti bersaglio degli attentati del 14 settembre – hanno fatto il giro del mondo, ma solo una parte delle infrastrutture colpite...


Whirlpool, Patuanelli interrompe il tavolo con l’azienda

Il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, ha bruscamente interrotto il tavolo, che si svolgeva al suo ufficio al ministero dello Sviluppo economico, con...


Umbria, Di Maio candida la sindaca di Assisi. Pd: sorpresi, sosteniamo Fora

L’annuncio di Di Maio sul Blog delle Stelle spiazza i Dem, che dicono di attendere «da giorni» la risposta su un altro candidato, esponente civico


Commerzbank taglia 4.300 posti di lavoro e chiude 200 filiali

La seconda banca tedesca, Commerzbank, ha annunciato un piano di ristrutturazione che prevede il taglio della forza


BTp, perché tra giugno e luglio c’è stato un boom di acquisti dall’estero

Due fattori hanno contribuito a riportare gli investitori a comprare BTp tra giugno e luglio: la politica monetaria e la chiusura della trattativa con la Ue sui conti


Cambiamento climatico, cosa prevede il piano «green» tedesco da oltre 50 miliardi

La Germania ha da venerdì 20 settembre un Piano per la Protezione del Clima da 54 miliardi complessivi, senza aumentare il debito pubblico, per il 2023


Il M5S cerca l’intesa con i Verdi a Bruxelles. Ma c’è il nodo Casaleggio

La presidenza del gruppo ambientalista ha dato il via libera a una discussione con la delegazione dei Cinque stelle a Bruxelles. I grillini tentano la svolta in chiave istituzionale e...


Fusione Leonardo-Fincantieri, Profumo: «A volte unirsi è un limite»

L’ad dell’azienda statalizzata di aerospazio e difesa parla dell’idea rilanciata dall’ex premier Matteo Renzi: «Mettere insieme molteplici settori di attività in alcuni casi può...


Salvini e Renzi alleati contro Conte

Il duello serve a entrambi. Il leader della Lega accettandolo ha elevato l'ex premier a suo avversario e conta così di indebolire l'immagine di quello che invece a oggi è il suo unico...


Wall Street Italia
Non smettere mai di capire

Carige, azionisti approvano l’aumento di capitale da 700 milioni

L'assemblea degli azionisti di Carige ha approvato la proposta di aumento di capitale, Vittorio Malacalza presente, non ha registrato la sua quota L'articolo Carige, azionisti...


Banche centrali, prevale la cautela: cos’è cambiato in questa settimana

Secondo Mps capital services l'atteggiamento è stato "piuttosto accomodante da parte di tutte le principali banche centrali" L'articolo Banche centrali, prevale la cautela: cos’è...


Governo: allo studio sconto del 20% per chi acquista prodotti sfusi e alla spina

Per gli anni 2020, 2021 e 2022 è riconosciuto un contributo pari al 20 per cento del costo di acquisto di prodotti sfusi e alla spina. L'articolo Governo: allo studio sconto del 20%...


Reddito di cittadinanza sospeso temporaneamente per chi firma contratti a termine

Al vaglio del governo la possibilità di interrompere temporaneamente l'erogazione del reddito di cittadinanza ai lavoratori temporanei. L'articolo Reddito di cittadinanza sospeso...


Ecco l’errore più comune che si commette pianificando il proprio futuro

Fondamentale per risparmiare e investire è redigere il piano finanziario, un documento completo creato il più delle volte con un consulente finanziario. L'articolo Ecco l’errore più...


Siamo una wealth management & protection company europea, cosi Messina di Intesa

Abbiamo chiesto agli amministratori delegati dei principali istituti di credito italiani come vedono il futuro del settore bancario sempre più alle prese con la sfida tecnologica. A...


Spesa troppo cara? Come abbattere i costi fino a 100 euro al mese

La mappa della convenienza, che prende in considerazione 69 città italiane. L'articolo Spesa troppo cara? Come abbattere i costi fino a 100 euro al mese sembra essere il primo su Wall...


Manovra 2020, Gualtieri assicura: “Non sarà restrittiva”. Rispunta l’unione Imu e Tasi

Il ministro dell'economia Gualtieri assicura che la manovra di bilancio 2020 non sarà restrittiva e questo grazie anche ai risparmi da quota 100. L'articolo Manovra 2020, Gualtieri...


Consulenti finanziari: Deutsche bank inaugura due nuovi sedi

Novità in casa Deutsche Bank. La rete dei consulenti finanziari del Gruppo ha annunciato l’apertura di 2 nuove sedi in pochi giorni: un nuovo ufficio a Rimini (nella foto) e un...


Calo dello spread, manna per banche italiane: incassati 2,4 miliardi

Una cifra enorme, conseguenza diretta del fatto che le banche italiane hanno nei loro forzieri vagonate di BoT e BTp. L'articolo Calo dello spread, manna per banche italiane:...


Società – Wall Street Italia
Non smettere mai di capire

Governo: allo studio sconto del 20% per chi acquista prodotti sfusi e alla spina

Per gli anni 2020, 2021 e 2022 è riconosciuto un contributo pari al 20 per cento del costo di acquisto di prodotti sfusi e alla spina. L'articolo Governo: allo studio sconto del 20%...


Siamo una wealth management & protection company europea, cosi Messina di Intesa

Abbiamo chiesto agli amministratori delegati dei principali istituti di credito italiani come vedono il futuro del settore bancario sempre più alle prese con la sfida tecnologica. A...


Spesa troppo cara? Come abbattere i costi fino a 100 euro al mese

La mappa della convenienza, che prende in considerazione 69 città italiane. L'articolo Spesa troppo cara? Come abbattere i costi fino a 100 euro al mese sembra essere il primo su Wall...


Consulenti finanziari: Deutsche bank inaugura due nuovi sedi

Novità in casa Deutsche Bank. La rete dei consulenti finanziari del Gruppo ha annunciato l’apertura di 2 nuove sedi in pochi giorni: un nuovo ufficio a Rimini (nella foto) e un...


Calo dello spread, manna per banche italiane: incassati 2,4 miliardi

Una cifra enorme, conseguenza diretta del fatto che le banche italiane hanno nei loro forzieri vagonate di BoT e BTp. L'articolo Calo dello spread, manna per banche italiane:...


Carige: liquidazione o rafforzamento. Oggi si decide il futuro della banca

Se diversi grandi soci della banca hanno dato il loro appoggio all'operazione, ancora non è chiaro quale sarà l’approccio dei Malacalza. L'articolo Carige: liquidazione o...


Retail banking: Fineco Bank “Best Performer” per assistenza ai clienti e esperienza digitale

Lo studio CX+ di Kantar ha decretato Best Performer FINECO Bank, capace di supportare i Clienti nei momenti che più “contano”. L'articolo Retail banking: Fineco Bank “Best Performer”...


Pensionati: Italia sorpassata dal Portogallo per qualità della vita

È quanto emerge dal Global Retirement Index (GRI) elaborato da Natixis Investment Managers. Islanda al top della classifica L'articolo Pensionati: Italia sorpassata dal Portogallo per...


Mossa, di Banca Generali: “questa è la nostra idea di banca”

Abbiamo chiesto agli amministratori delegati dei principali istituti di credito italiani come vedono il futuro del settore bancario sempre più alle prese con la sfida tecnologica....


Il bonus che sarà pagato ai dipendenti Ferrero in ottobre

Non è la prima volta che viene distribuito un simile ammontare. Lo ha deciso l'azienda insieme alle organizzazioni sindacali L'articolo Il bonus che sarà pagato ai dipendenti Ferrero...


Mercati – Wall Street Italia
Non smettere mai di capire

Carige, azionisti approvano l’aumento di capitale da 700 milioni

L'assemblea degli azionisti di Carige ha approvato la proposta di aumento di capitale, Vittorio Malacalza presente, non ha registrato la sua quota L'articolo Carige, azionisti...


Banche centrali, prevale la cautela: cos’è cambiato in questa settimana

Secondo Mps capital services l'atteggiamento è stato "piuttosto accomodante da parte di tutte le principali banche centrali" L'articolo Banche centrali, prevale la cautela: cos’è...


Piazza Affari: a termine future e contratti di opzione datati settembre

Ad ogni scadenza trimestrale, marzo, giugno, settembre e dicembre scadono sia i futures sugli indici azionari che le opzioni. L'articolo Piazza Affari: a termine future e contratti di...


Bye bye Londra, New York è la regina della finanza mondiale

Dopo cinque anni al top della classifica di Z/Yen, la capitale britannica passa lo scettro a New York. La colpa è della Brexit. Milano 14esima in Europa. L'articolo Bye bye Londra,...


Airbnb punta alla Borsa, la società è valutata $31 miliardi

Ipo prevista nel 2020. Nel secondo trimestre, la società californiana ha raggiunto ricavi per oltre un miliardo di dollari. L'articolo Airbnb punta alla Borsa, la società è valutata...


BoE attendista su Brexit lascia i tassi invariati

La Banca centrale britannica, tuttavia, ha precisato che in caso di Brexit senza accordo gli equilibri della politica monetaria potrebbero allentarsi L'articolo BoE attendista su...


Banche centrali day: Tokyo e Londra alla finestra, Oslo alza i tassi

Come da previsioni, la banca centrale giapponese e quella del Regno Unito non toccano i tassi. Rivisti invece al rialzo dalla Banca Centrale Norvegese. L'articolo Banche centrali day:...


Fed: “Pronti ad essere aggressivi se condizioni peggiorano”

La Federal Reserve ha rispettato le attese del mercato, portando il range del tasso sui fondi federali all'1,75-2% L'articolo Fed: “Pronti ad essere aggressivi se condizioni...


Aiutare figli e parenti, conto da 10mila dollari per quasi metà degli americani

Il oltre la metà degli investitori americani, per aiutare figli adulti e parenti, spendono tempo, denaro, o entrambi. Nella gran parte dei casi le somme spese superano la soglia oltre...


Vanguard: per i clienti, metà del valore della consulenza è di tipo emotivo

Secondo una ricerca di Vanguard, i clienti attribuiscono metà del valore della consulenza finanziaria alle componenti emotive e metà a quelle funzionali L'articolo Vanguard: per i...


Repubblica.it > Economia
Repubblica.it: gli ultimi articoli della sezione Economia

Fed, quarto intervento a supporto dei mercati in difficoltà. Borse poco mosse

La Banca centrale Usa immette ancora 75 miliardi di liquidità. Tokyo ha chiuso in rialzo dello 0,16%, Milano invariata. Timori sulla crescita, risale il prezzo dell'oro


Clima, la Germania lancia un maxi-piano da 100 miliardi. Più tasse sugli aerei per finanziare gli sconti sul treno

Nell'accordo della coalizione di governo si prevede un rincaro su diesel e benzina per aumentare i sussidi ai pendolari. Nei prossimi quattro anni saranno già stanziati 54 miliardi. I...


Banca Carige, via libera all'aumento di capitale dall'assemblea degli azionisti

La famiglia Malacalza si sfila e non fa pesare il suo 27,55% che avrebbe potuto di bloccare la delibera


Banche: addio chiavette di sicurezza, ma salgono i costi. Come si difende il risparmiatore?

Buongiorno, ho un paio di quesiti da porre in merito al rapporto fra consumatore/cliente e istituto bancario: - sono stati "pensionati" i microapparecchi elettronici che generano...


Visco (Bankitalia): "Basta usare la Ue e gli immigrati come capri espiatori"

Per Visco "vanno affrontate" "le difficoltà nell'integrazione e nella formazione" e "nell'attirare lavoratori a più elevata qualificazione"


L'Ocse taglia ancora le stime di crescita. Italia quasi ferma anche nel 2020

Per il prossimo anno la stima scende di 0,2 punti percentuali allo 0,4%. Alert sulla crescita mondiale: Forte rallentamento anche in Germania. Nuovo appello a usare le politiche...


Rappresentanza, siglata la convenzione per "pesare" i sindacati

Cgil, Cisl e Uil e Confindustria hanno firmato con Inps e Ispettorato del Lavoro. Serve una forza di almeno il 5% per accedere ai tavoli sui contratti


Dagli assegni di divorzio agli affidi. Riforma "di famiglia", il nuovo governo non può più rinviare

Mentre la Ministra per la famiglia, Elena Bonetti, ha dichiarato che il DDL Pillon rimarrà in un cassetto , il Conte bis dovrà necessariamente affrontare i problemi che affannano il...


Dl ambiente, 2 mila euro di bonus rottamazione di auto e sconto sui prodotti sfusi

L'incentivo è destinato a chi risiede nelle città metropolitane e prevede un credito d'imposta per gli abbonamenti ai mezzi pubblici o i car sharing ecologici. Tagli alle spese...


Prenotazioni hotel, chiude Amoma. Migliaia di clienti rimasti senza stanza

lI portale denuncia i grandi comparatori online di strozzare la concorrenza. Clienti di tutto il mondo hanno scoperto di aver pagato per una sistemazione che non c’è


Risparmio.ilgiornale.it
Risparmio

Una corsa lunga 10 anni

I patrimoni in gestione in Europa hanno raggiunto a fine 2018 23,1 trilioni di euro, in aumento del 71% dalla fine del 2007 e del 113% rispetto a fine 2008, a indicare che nell’arco...


Bce, da espansiva ad ultraespansiva

In quella che è stata la penultima riunione guidata da Mario Draghi, la Bce ha deciso di fare delle mosse per affrontare le sempre più preoccupanti notizie che arrivano dal versante...


A luglio nuovo record per il risparmio gestito

Luglio è stato un mese positivo per l’industria italiana del risparmio gestito, che secondo la mappa mensile dell’ufficio studi di Assogestioni, ha registrato una raccolta netta per 4...


Le insidie dei Treasury a lunga scadenza

Nelle ultime settimane il Tesoro statunitense ha manifestato la volontà di sondare la possibilità di emettere obbligazioni caratterizzate da scadenze molto lunghe (dai 50 ai 100 anni)...


Etf, nuovi record per l’industria europea

Secondo le elaborazioni di ETFGI, istituto di ricerca indipendente che analizza il mercato degli exchange-traded product, gli asset investiti in Etf ed Etp a livello globale hanno...


La decrescita comincia a intaccare i dividendi

Nel secondo trimestre l’importo totale corrisposto agli azionisti ha segnato un nuovo record toccando quota 513,8 miliardi di dollari, ma il tasso di incremento è stato il più basso...


Etf, nel 2019 continua a crescere la raccolta

A fine giugno le masse gestite dell’industria degli Etf a livello globale hanno raggiunto 5.489 miliardi di dollari, registrando un aumento del 5,9% rispetto al mese precedente e del...


Ricchezza globale in calo nel 2018

Dopo sette anni di crescita ininterrotta, nel 2018 la ricchezza degli High Net Worth Individual, ovvero gli individui che detengono un patrimonio investibile di oltre un milione di...


Mifid, la strada verso la trasparenza dei costi è ancora lunga

Il 75% della documentazione relativa alla consulenza in materia di investimenti e alla gestione di portafogli non riporta la totalità delle informazioni raccomandate dalla disciplina...


Maggio positivo per la raccolta delle reti

Si è chiuso un altro mese positivo per le reti di consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede. Come emerge dagli ultimi dati rilasciati da Assoreti, nel mese di maggio la...


Financials
Financials

TalkTalk chair Dunstone raises stake

Telecoms group’s share price close to an all-time low


For all the bluster, WeWork still has a future

The company is not 2019’s pets.com, a harbinger of a tech bubble about to burst


RBS/Alison Rose: bloom and gloom

New chief is known for her competence; she will also need political skills to succeed


Commerzbank to cut 2,300 jobs and slash branch network

Moves to halt sharp drop in profitability include sale of €2.1bn stake in Poland’s mBank


LBMA removes JPMorgan board member after indictment

US bank’s head of precious metals who sat on bullion market association board was indicted in the US


RBS chief Alison Rose faces in-tray full of challenges

New leader must wrestle with Brexit’s economic impact and intensifying competition


Downtown developments raise Tampa’s prospects

How Tampa Bay Lightning hockey boss Jeff Vinik became a key player in regeneration


China wealth fund head signals more bank failures

CIC reports full-year loss as it seeks to forge international partnerships


Mitsubishi says rogue trader lost $320m on oil bets

Unnamed employee repeatedly took unauthorised positions and disguised them


Investec warns on profits following ‘challenging market conditions’

Brexit uncertainty and restructuring costs also expected to weigh on first-half results


CNN.com - RSS Channel - App International Edition
CNN.com delivers up-to-the-minute news and information on the latest top stories, weather, entertainment, politics and more.

Trump and Australian PM hold a press conference


New revelations deepen scandal over Trump whistleblower complaint


Trump calls the whistleblower story 'ridiculous'


Sex work is legal here. But only if you register with the police

Due to the stigma associated with sex work in Senegal, the women CNN interviewed asked that their identities be protected. They are identified using pseudonyms.


Saudi oil attack is a wake-up call for China


CNN's exclusive full interview with Iran foreign minister

CNN's Nick Paton Walsh interviews Iranian Foreign Affairs Minister Mohammad Javad Zarif in the wake of the Saudi Arabia oil facility attacks that knocked out almost half the country's...


This week perfectly captures the toxic culture of Trump's Washington

President Donald Trump's willingness to use the levers of official power in Washington as his personal playground combined with his utter disdain for truth and facts create a toxic...


What the climate strikes look like around the world


Greta Thunberg blames climate crisis on adults who 'don't give a damn'

In person, she is tiny.


Plane unexpectedly plunges 30,000 feet mid-flight

Don't read this if you're traveling any time soon.


Top News & Analysis
CNBC is the world leader in business news and real-time financial market coverage. Find fast, actionable information.

This beneath-the-surface indicator could point to a major market rally

Stocks are a hair from record highs. Todd Gordon, founder of TradingAnalysis.com, says one breadth indicator suggests new highs are around the corner.


If you buy an iPhone 11, you need to buy this next

Apple's iPhone 11 ships with a slow charger in the box, but it supports fast charging. So buy this cable and charger to get a 50 percent charge in 30 minutes.


California and 22 other states sue Trump administration over auto emissions rules

A group of 23 states on Friday sued to undo the Trump administration's determination that federal law bars California from setting stiff tailpipe emission standards.


Trump administration faces long odds in fight with California over auto emissions waiver

Legal experts say that California, which has pledged to sue, has a strong case that the administration's move is unlawful.


Trump says he doesn't need a trade deal with China before the 2020 election

Trump also said he is "not looking for a partial deal" with Beijing, moving away from his suggestion last week that he would consider an "interim deal."


Goldman Sachs says the market is about to get wild in October

For investors taking a breather from the chaos in August, buckle up as the market is about go crazy again, Goldman Sachs warned.


Stocks making the biggest moves midday: United Rentals, Roku, Netflix & more

Check out the companies making headlines in midday trading.


'I don't like Trump,' but presidential Fed-bashing nothing new, says ex-Fed vice chair Blinder

President Trump's criticism of Fed Chairman Jerome Powell has been more public because of Twitter, says economist Alan Blinder.


I'm worried about industrials — Cramer sounds the alarm about a major pillar of US economy

FedEx's earnings disappointment and outlook warning earlier this week were a "wake-up call," says the "Mad Money" host.


There are only 3 situations when it 'makes sense' to borrow from your 401(k), experts say

While it's best to be cautious when considering borrowing from retirement savings, there are certain circumstances that may warrant doing so.


Forex - Ipocampus
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 We use cookies to improve your experience on this site. Read our policy