IPOCAMPUS

International Business Agency

  • Seychelles 1

    Innovative Solutions

    That will increase profitability

  • Seychelles 2

    Managing Complexities

    Of an ever-changing business environment

  • Seychelles 3

    Industry Insight

    To guide businesses through the toughest challenges

  • Seychelles 4

    Technical Know How

    To improve operational performance

  • Seychelles 5

    Leadership & Guidance

    Toward a financially successful future

  • Seychelles 6

    Offshore Company

    Fiscal Paradise, Money Transfer

  • Seychelles 7

    Insurance

    Unlimited coverage

"La Procura può perseguire i contribuenti anche se hanno già trovato l'accordo con l'Agenzia delle entrate".
 
«Ci sono capitali all'estero che potrebbero rientrare, questo è sicuro. Ma per far funzionare un provvedimento come questo occorre garantire, in parallelo, la certezza dell'immunità penale».

Altrimenti il legislatore non mantiene le promesse che hanno accompagnato il varo del provvedimento di voluntary disclosure , che rimarrà - come dire - monco». Perfettamente sintonizzati sulla medesima lunghezza d'onda e di pensiero due fra i commercialisti più noti del panorama italiano, Ezio Maria Simonelli e Roberto Spada, l'indomani dell'accordo italo-svizzero sulla cessazione del segreto bancario a cui si accompagna appunto una sanatoria per chi farà la dichiarazione volontaria dei capitali fino ad ora occultati.

«Ciò che ha già rilevato Victor Ukmar, mi trova d'accordo spiega Simonelli - perché dopo la confessione al fisco il calcolo delle imposte viene sottoposto alla Procura della Repubblica, che può riaprire il caso a versamento già avvenuto. Come è possibile che il contribuente che si ravvede, poi, con questo rischio incombente, si senta tranquillo?».

«È pur vero che in uno scenario così cambiato sottolinea Simonelli - chi decide di lasciare i capitali all'estero rischia davvero la galera. Oppure, vivendo una situazione da esiliato che non potrà più rientrare in Italia, dovrà seguire il proprio denaro, come qualcuno ha già fatto, e trasferirsi definitivamente oltre confine». «Bisogna ragionare in termini di realpolitik - conclude Simonelli - quindi, dato che ciò che interessa al Paese è che i soldi rientrino, ma dato anche che ci troviamo di fronte ad un provvedimento poco attrattivo perché, al contrario dei precedenti scudi, questa volta s'impone di pagare tutto ciò si sarebbe dovuto pagare in Italia in termini di imposte allora che questo provvedimento sia scevro da sorprese future. In buona sostanza, di fronte ad un comportamento di ravvedimento virtuoso si deve prendere atto che non ci devono essere altre conseguenze se non quelle patrimoniali». «L'importante è partire con un distinguo - sottolinea Roberto Spada - un conto sono le novità introdotte con l'accordo con la Svizzera, un conto è invece escludere l'azione penale per il cittadino che si ravveda. Il fatto che l'accordo sia stato finalmente firmato rappresenterà di certo una spinta per chi ha portato capitali all'estero in questi anni a procedere con la voluntary disclosure , ma è chiaro che questa opzione fino a quando non sarà combinata con un azzeramento dell'azione penale susciterà ancora molte perplessità. Mi auguro che questa contraddizione venga presto risolta poiché sono i molti i clienti dei commercialisti italiani pronti a sanare il loro debito con il Fisco italiano ma tutti preferiscono rimanere alla finestra per capire se e quando le sanzioni penali verranno tolte, come promesso, dal legislatore. Già perché, riguardo alla non punibilità penale c'erano delle buone intenzioni che adesso sono state rimandate. Non è normale che un Paese che propone il ravvedimento operoso e il contribuente lo accetta poi quando si decide di pagare il dovuto, si corra comunque il rischio di venire anche perseguito penalmente». «È il caso di ricordare - puntualizza ancora Spada - che l'intesa con la Svizzera lascia la Confederazione ancora tra i Paesi inseriti nella black-list ma la inserisce però nei Paesi che consentono lo scambio di informazioni finanziarie e patrimoniali. Ma in questo momento è innegabile che in Svizzera regni una caotica situazione all'interno delle banche. Una situazione ulteriormente appesantita dal fatto che il governo elvetico obbligherà i consulenti nazionali e le banche a denunciare i cittadini residenti che con sono in regola con la fiscalità del Paese a regolarizzare la loro posizione al più presto per non incappare in grossi guai»

Rendite finanziarie 2015 al 26% su interessi conti correnti bancari e postali dividendi e obbligazioni. L'aumento dal 20% al 26% dell'aliquota sulle rendite finanziarie è stato previsto con l'entrata in vigore del Dl n. 66/2014 articoli 3 e 4 come chiarito anche dalla circolare n.19/E Agenzia delle Entrate del 27 giugno 2014 e confermato dalla Legge di Stabilità 2015.

 

Cos'è la rendita finanziaria?

La rendita finanziaria al 26% come sancito dagli articoli 3 e 4 del Dl n. 66/2014 e confermata con la Legge di Stabilità 2015, si applica ai redditi di capitale ma anche ai redditi diversi di natura finanziaria e quindi anche ai redditi finanziari percepiti nell’esercizio di attività di impresa mentre sulle plusvalenze relative alle partecipazioni qualificate rimangono soggette alla tassazione sostitutiva che concorre alla determinazione del reddito del 49,72%. si applica quindi a:

1) dividendi percepiti.

2) interessi maturati su conti correnti bancari e postali.

3) redditi derivati da obbligazioni e cambiali finanziarie.

L'aumento rendite finanziarie al 26% da quando? L'aumento delle rendite finanziarie dal 20% al 26% parte dal 1° luglio 2014, pertanto, sui contratti annuali di obbligazioni e titoli o similari soggetti all’imposta sostitutiva della durata di 12 mesi stipulati prima di questa data, l'aliquota rendite finanziarie da calcolare è pari a seconda dei casi al 12% o al 20% mentre su quelli sottoscritti post data, l'aliquota è del 26%.

 

Casi di esclusione:

L'aumento rendite finanziarie 2015 con aliquota fissa al 26% prevede dei casi di esclusione perché tutelati nell'interesse pubblico. Pertanto, i casi di esclusione dall'aumento aliquota rendite finanziarie è per le seguenti rendite:

1) Titoli di Stato e buoni fruttiferi postali emessi dalla Cassa depositi e prestiti e dei titoli equiparati, emessi da organismi internazionali, l'aliquota sulle rendite finanziarie rimane al 12,5%.

2) Obbligazioni emesse da Stati inclusi nella white list, l'aliquota rimane al 12,5% anche per le obbligazioni emesse dai loro enti territoriali.

3) Obbligazioni di progetto aliquota al 12,5% solo per gli interessi maturati su questi strumenti finanziari ma non sui redditi di capitale o sui redditi diversi di natura finanziaria derivanti dalla loro cessione o rimborso.

4) Fondi pensione INPS e forme di pensione complementare rimangono esclusi dall'aumento delle rendite finanziarie al 26% in quanto già interessate dall'aumento dall'11% all'11,5% dell'imposta sostitutiva dovuta sul netto maturato nel 2014, introdotto sempre dal Dl 66/2014.

 

Cosa cambia nel quadro RW?

Cosa cambia nel quadro RW? Il decreto 66/2014 ha previsto l'aumento delle rendite finanziarie, i sostituti di imposta dal momento che non sono più obbligati ad effettuare la ritenuta in automatico sui redditi derivanti da attività finanziarie estere, potranno applicare le dovute ritenute alla fonte e le imposte sostitutive solo qualora vi sia stato specifico conferimento da parte del contribuente. Nel caso, in cui il contribuente non conferisca tale richiesta al sostituto d'imposta, dovrà compilare in maniera autonoma il quadro RW della dichiarazione dei redditi. Rimangono invece esonerati dall'obbligo di dichiarazione, i contribuenti che detengono conti correnti e depositi bancari all'estero se il loro valore è al di sotto della soglia di 10.000 euro.

 

Rendite finanziarie 2015 assicurazioni:

Aumento rendite finanziarie 2015 assicurazioni, riguarda l'aumento al 26% dell'imposta sostitutiva introdotta anche per i redditi di capitale derivati da contratti assicurativi e dalle plusvalenze derivate dalla vendita dei suddetti contratti. L'aumento applicato ai redditi di capitale, decorre dai contratti sottoscritti dal 1° luglio 2014 e alle plusvalenze realizzate a partire da predetta data a prescindere dalla data di sottoscrizione del contratto.

 

Redditi diversi di natura finanziaria affrancamento costi quando?

Redditi diversi di natura finanziaria affrancamento costi quando? Innanzitutto, spieghiamo che l'affrancamento dei costi, è possibile solo per i redditi diversi di natura finanziaria e nasce per non creare problemi nel calcolo delle aliquote sostitutive da applicare alle rendite finanziarie effettuate prima e dopo la data di aumento. Pertanto per evitare questa problematica, è possibile affrancare il costo o il valore di acquisto delle attività possedute dal contribuente al 30 giugno 2014, versando l'imposta sostitutiva al 20% calcolata sulla differenza tra il valore o il costo secondo i termini sanciti dal Decreto Affrancamento (Dm 13 dicembre 2011) e il valore o costo di acquisto delle stesse attività o il valore già precedentemente affrancato. In altre parole, l'affrancamento dei costi nelle attività finanziarie, consente al contribuente di prendere come costo delle rendite finanziarie, il valore alla data del 30 giugno 2014 al posto di quello originario in modo diverso a seconda del regime scelto dal contribuente, ossia se dichiarativo o di risparmio amministrato. Nel regime dichiarativo, l'affrancamento può essere effettuato mediante versamento dell'imposta sostitutiva entro il 16 novembre 2015 mente nel regime del risparmio amministrato, l'affrancamento dei costi deve essere per tutte le attività finanziarie detenute al 30 giugno 2014. L'imposta sostitutiva in questo caso, viene versata antro il 16 nomare 2014 dagli intermediari finanziari.

Per quanto riguarda invece il modo in cui deve avvenire la determinazione delle base imponibile sulla quale calcolare l’imposta sostitutiva del 20% sui redditi diversi di natura finanziaria, le plusvalenze e gli altri redditi diversi di natura finanziaria derivanti dall’esercizio dell’opzione vanno determinati al netto del 62,50% di eventuali minusvalenze, perdite o differenziali negativi se realizzati prima del 1° gennaio 2012 e non ancora utilizzati in compensazione, al netto di minusvalenze, negativi o perdite se realizzati dal 1° gennaio 2012 al 30 giugno 2014 e non ancora utilizzati in compensazione ed infine al netto delle minusvalenze, perdite o differenziali negativi qualora derivati dall’esercizio della medesima opzione.

 

Casse privatizzate 2015:

Per le casse privatizzate 2015 parte la nuova disciplina che uniforma la tassazione dei redditi percepiti da enti privati e alle forme di previdenza complementare, in un credito d’imposta a favore delle casse professionali. Il credito da portare a compensazione dovrà essere calcolato in base alla differenza tra l’ammontare delle ritenute e imposte sostitutive applicate nella misura del 26% sui redditi di natura finanziaria relativi al periodo che va dall’1 luglio al 31 dicembre 2014 e l’ammontare delle medesime ritenute calcolate nella misura del 20%. Si ricorda inoltre che l'importo compensato, non concorre ai fini di applicazione IRPEF e IRAP e consente la deducibilità degli interessi passivi, spese e e componenti negativi.

Il Fisco

Guida Fisco
  • Il Tesoro aggiorna le «black list» dei paradisi fiscali: escono 21 Paesi, tra cui Singapore e Isole Cayman.
  • Il Ministro dell'economia e delle finanze, Pier Carlo Padoan, ha firmato due decreti ministeriali che modificano le black list sulla indeducibilità dei costi e sulle Controlled Foreign Companies (CFC), gia emanate in attuazione rispettivamente degli articoli 110 e 167 del testo unico delle imposte sui redditi. In base a questo nuovo criterio, informa una nota, il decreto firmato oggi riscrive la black list sulla indeducibilità dei costi mantenendo nell'elenco 46 Paesi e giurisdizioni. Sono stati cancellati dalla black list 21 Paesi e giurisdizioni.
    Sono stati cancellati dalla black list 21 Paesi e giurisdizioni con i quali è in vigore un accordo bilaterale (Convenzione contro le doppie imposizioni oppure TIEA - Tax Information Exchange Agreement) o multilaterale (Convenzione multilaterale sulla mutua assistenza amministrativa in materia fiscale OCSE/Consiglio d'Europa) che consente lo scambio di informazioni in materia fiscale.
    I 21 Paesi
    Tra i 21 paesi e giurisdizioni posti ora fuori della 'black list' figurano:
    Alderney (Isole del Canale), Anguilla, ex Antille Olandesi, Aruba, Belize, Bermuda, Costarica, Emirati Arabi Uniti, Filippine, Gibilterra, Guernsey (Isole del Canale), Herm (Isole del Canale), Isola di Man, Isole Cayman, Isole Turks e Caicos, Isole Vergini britanniche, Jersey (Isole del Canale), Malesia, Mauritius, Montserrat e Singapore.
     I due decreti firmati oggi da Padoan, spiega la nota, «danno tempestiva attuazione alle disposizioni contenute nella legge di stabilità 2015, che hanno modificato i criteri previsti per l'elaborazione di tali liste con l'obiettivo di favorire l'attività economica e commerciale transfrontaliera delle nostre imprese. 
    La legge di stabilità (articolo 1, comma 678) ha previsto che l'unico criterio rilevante ai fini della black list sulla indeducibilita dei costi relativi a transazioni effettuate con giurisdizioni estere sia la mancanza di un adeguato scambio di informazioni con l'Italia. È stato eliminato il criterio relativo al livello adeguato di tassazione.
    «In materia di Controlled Foreign Companies (CFC) - afferma il Tesoro nella nota - l'elaborazione della 'black list' delle giurisdizioni estere è basata sui due criteri dello scambio di informazioni e dell'adeguato livello di tassazione delle imprese controllate estere (articolo 167 del testo unico delle imposte sui redditi). La legge di stabilità (articolo 1, comma 680) ha previsto che un livello di tassazione nel Paese estero inferiore al 50% di quello italiano è considerato sensibilmente inferiore a quello applicato in Italia. Con il decreto firmato - conclude il Tesoro - sono quindi stati eliminati dalla 'black list CFC' quei Paesi che, oltre ad avere un accordo con l'Italia sullo scambio di informazioni, applicano un regime generale di imposizione non inferiore al 50% di quello applicato in Italia: Filippine, Malesia e Singapore».
    • Guida Fisco

 
 

Lo sportivo famoso con residenza nel paradiso fiscale paga, in caso di conservazione del centro dei suoi interessi in Italia, sia Irpef, sia l'Iva ma non necessariamente l'Irap.

La presenza di un agente e i contratti con le società straniere non dimostrano, infatti, l'esistenza dell'autonoma organizzazione.

Lo ha sancito la Corte di cassazione che, con la sentenza n. 961 del 21 gennaio 2015, intervenendo sul caso di Loris Capirossi, ha condannato il campione al pagamento di Irpef e Iva, accogliendo, invece, il motivo sull'Irap.

A condannare il centauro al prelievo fiscale la locazione di una villa in Italia, intestata a una società olandese a lui riconducibile.

Nessun dubbio, quindi, sull'Irpef mentre per l'Irap l'erario dovrà attendere. I giudici di legittimità hanno, infatti, spiegato che il giudice di merito non può desumere l'esistenza di un'autonoma organizzazione dal solo fatto che l'esercente un'attività artistica o sportiva disponga di un agente e stipuli contratti con una società organizzatrice di spettacoli, senza estendere l'accertamento alla natura, ossia alla struttura ed alla funzione, dei due rapporti giuridici e senza prendere in esame le prove fornite dal contribuente.

Italia Oggi
Il Sole 24 Ore
Arrivano, svuotano il conto e convertono il denaro in diamanti.
«I gioiellieri di via Nassa ne stanno vendendo in quantità: una bustina un milione di franchi», racconta un professionista luganese. La leggenda narra che qualche facoltoso italiano, pur di non farsi identificare dal fisco, abbia addirittura preferito donare i propri soldi, avendo messo al sicuro, altrove, il "malloppo" e ritenendo più conveniente regalare gli "spiccioli" rimasti a Lugano piuttosto che rischiare di essere inseguito a vita dalla Finanza.
 
Gli irriducibili le escogitano tutte pur di sottrarsi al nuovo corso della weissgeldestrategie, la strategia del "denaro bianco", avviata dal governo federale all'insegna della trasparenza: una politica che ha determinato il cambio di proprietà di istituti come Bsi e Banca Arner, storici rifugi di capitali italici, e che ha fatto diminuire il numero delle banche e dei loro addetti. Senza parlare delle fiduciarie: nel cantone se ne contano un migliaio e qualcuna naviga in cattive acque. Dal 2007 al 2013 i dipendenti bancari in Ticino sono diminuiti di circa 1.300 unità (lo scorso anno erano in tutto 6.465), su un calo complessivo di 9mila unità per la Svizzera. Nello stesso periodo, le banche che hanno sede in Ticino sono passate da 27 a 18 e il loro gettito fiscale è crollato dai 107 milioni di franchi del 2005, ai 19 del 2013, ai 12 stimati per il 2014. «Lo scudo fiscale di Tremonti è costato alle banche locali un calo dei volumi gestiti del 20-30%», ammette un esperto di fiscalità internazionale. Non a caso, accanto alle gestioni patrimoniali, gli istituti ticinesi stanno rafforzando le attività di banca tradizionale, come dimostra nel 2013 la crescita del 17% dei depositi e del 6% dei crediti ipotecari.
 
In realtà la trovata dei diamanti è solo un espediente maldestro e rischioso: una scappatoia per pesci piccoli. Se il patrimonio costituito in "nero" è di grandi dimensioni le cose si complicano. La Confederazione elvetica ha infatti sottoscritto l'accordo per lo scambio automatico dei dati fiscali, firmato da 44 Stati dell'Ocse, che obbligherà dal 1° gennaio 2018 banche e fiduciarie locali a rivelare la posizione patrimoniale dei propri correntisti - in pratica, a non più garantirne l'anonimato - ponendo i contribuenti italiani che non hanno aderito allo "scudo" dinanzi al cruciale dilemma: autodenunciarsi all'Agenzia delle entrate, accettando un ravvedimento operoso, con sanzioni limitate e benefici penali, o lasciare in "nero" i soldi esportati illegalmente, ordinandone il trasferimento in uno Stato offshore, ma con il rischio di lasciare tracce indelebili che conducano all'identificazione della "refurtiva" e a sanzioni molto più gravi e onerose.
Oltre tutto la fuga rischia di rivelarsi inutile, perché le varie Bahamas, Panama, Singapore, considerate blindate dal punto di vista fiscale e penale, sono tra i firmatari dell'accordo Ocse; al quale finiranno per adeguarsi.
 
Sostiene Giovanni Pagani, gestore di una delle più antiche fiduciarie di Lugano: «La maggioranza dei nostri clienti è già regolarizzata e paga correttamente le imposte, ma a chi ci chiede cosa fare dei capitali non dichiarati consigliamo di aderire ai programmi di voluntary disclosure dei paesi di residenza, perché la possibilità di trasferire e nascondere i propri soldi è ormai limitata. Tentare l'ultima fuga ha sempre meno senso, perché lo scambio di informazioni riguarderà paesi che proteggono strenuamente il segreto bancario e paradisi fiscali apparentemente inaccessibili». Già oggi, per esempio, Singapore non accetta più denaro non dichiarato. E neanche Cipro è più un porto sicuro dopo il colossale prelievo forzoso sui conti delle banche di Nicosia per impedire il tracollo finanziario dell'isola. Restano i "paradisi" arabi, quelli dell'Est, tipo il Montenegro, i paesi asiatici come il Kazakhstan, o la Russia e in prospettiva la Cina: ma lì il gioco si fa più pesante e pericoloso. Allora tanto vale starsene a Londra con lo status di resident not domiciled, residente non domiciliato, che consente a chi risiede nella capitale inglese di operare attraverso una società domiciliata per esempio a Panama, pagando zero imposte sui redditi.
 
Ma perché le banche svizzere non sono più quelle di una volta? «Per il semplice fatto che nemmeno le autorità degli altri paesi sono più quelle di una volta», risponde a tono Paolo Bernasconi, tra i più noti legali della Svizzera, ex procuratore pubblico di Lugano e Chiasso, nonché autore di un libro che sta andando per la maggiore: Avvocato, dove vado? (Edizioni Casagrande). La Confederazione elvetica subisce la pressione degli Stati europei come l'Italia, la Francia, la Spagna, la Germania, più o meno afflitti da crescita del debito pubblico, che per far quadrare i bilanci dichiarano guerra all'evasione, almeno sulla carta. Spiega Luca M. Venturi, consulente in comunicazione di banche e fiduciarie: «Qui il segreto bancario sta venendo meno nei fatti, è uno spauracchio, come dimostra il traffico di liste di clienti trafugate da funzionari infedeli e vendute all'estero». Ce ne dà conferma Bernasconi: «Il segreto bancario svizzero è stato molto rosicchiato. Le eccezioni a favore delle autorità fiscali straniere sono molto aumentate e aumenteranno ancora fino al momento dello scambio automatico di dati». La spinta tende ad aumentare con l'approssimarsi del big bang, quando i vari Stati disporranno di una piattaforma tecnologica comune che renderà compatibile lo scambio dei dati. A quel punto ogni paese dovrà "apparentarsi" con un altro, scelto tra i propri partner commerciali, e rendere accessibile le informazioni sui propri clienti bancari. «Tra quanti bussano alle porte della Confederazione c'è l'Unione europea, che chiede - prosegue Bernasconi - che i 28 Stati membri negozino accordi bilaterali non solo con noi, ma anche con Vaduz, Montecarlo, San Marino e Andorra».
 
Il Sole 24 Ore
 

Feeds Exst

Il Sole 24 ORE - Homepage
Il Sole 24 ORE - Homepage

Nord contro Sud: la Lega “nazionale” di Salvini si divide sull’autonomia

C’è voluta l’autonomia per alzare il velo sulla grande finzione della politica italiana. Fino a oggi Matteo Salvini ha fatto credere che esista una sola Lega, una...


Roma, biglietti Atac gratis per chi ricicla plastica: sperimentazione al via

Economia circolare per viaggiare gratis su bus e metro. Comincia in tre stazioni metropolitane a Roma la campagna promossa da Atac, la partecipata capitolina del trasporto pubblico,...


Cambiamento climatico: tutti gli animali a rischio estinzione

Caprioli, gazze ladre e passeri cantori potrebbero essere spazzati via dai cambiamenti climatici: sono, infatti, fra le specie più minacciate perché non riescono ad adattarsi...


Nel 2018 export trainato dai mercati Ue (+4,1%) ma crescono India, Usa e Canada

Nel 2018 la crescita delle esportazioni italiane è stata trainata dal mercato dell’Unione Europea (+4,1 per cento) più che dalle aree extra-Ue (+1,7 per cento), ma aumenti consistenti...


Cina, morto Li Peng: primo ministro all’epoca della strage di Tienanmen

È morto l’ex premier cinese Li Peng. Il suo nome è legato soprattutto alla legge marziale annunciata nel corso delle proteste popolari in piazza Tienanmen nel 1989 che culminarono...


Kenya: ministro Finanze arrestato per corruzione, coinvolta la CMC Ravenna

Il ministro delle Finanze del Kenya, Henry Rotich, è stato arrestato nell’ambito di una inchiesta per corruzione e frode sulla costruzione di due dighe nella zona occidentale del...


Spiagge, arrivano albo e rating per assegnare le concessioni e colpire gli evasori

Un elenco dei “balneari doc” con tanto di rating per colpire soprattutto chi subappalta o non paga le tasse. E con la penalizzazione “in classifica” quando fra 15 anni...


Italia prima nella Ue per nuovi passaporti. Arrivano anche da Tonga e dal Brunei

L'Italia è il paese più “generoso” d'Europa quando si tratta di concedere nuovi passaporti. Un esempio di integrazione secondo alcuni, un paese con maglie troppo larghe secondo altri....


Allarme Fmi: ripresa precaria nel 2020. Per l’Italia crescita allo 0,1%

La crescita mondiale resta debole, azzoppata dalle tensioni sul commercio e dal rischio geopolitico. E il Fondo monetario internazionale abbassa, anche se di poco, le previsioni...


Daimler sempre più cinese: Baic acquista il 5% del gruppo tedesco

Daimler di nuovo nel mirino dei cinesi. Il gruppo tedesco che controlla i brand Mercedes-Benz , smart e Amg, ha ora un secondo azionista cinese, dopo Geely. Si tratta d i...


Wall Street Italia
Non smettere mai di capire

Brexit: con Johnson nuovo premier Uk, aumentano le chance di no deal

Moody's e FMi ne sono convinti: la nomina del nuovo leader dei Tory, prossimo premier aumenta le chance di un divorzio senza accordo. Società in allarme. L'articolo Brexit: con...


Arte e imprese: il valore di un potente mezzo di comunicazione

L'arte è bellezza ma anche comunicazione. Le imprese possono trarre grandi vantaggi dall'investimento in una collezione d'arte L'articolo Arte e imprese: il valore di un potente mezzo...


Tra Toscana e lago d’Iseo, dove sono e quanto costano le ville più care d’Italia

Dove.it rivela le case più costose d'Italia in vendita online. L'articolo Tra Toscana e lago d’Iseo, dove sono e quanto costano le ville più care d’Italia sembra essere il primo su...


Prezzi bollenti, ecco il Paese più caro nell’Ue

Nel 2018 - secondo Eurostat - i prezzi al consumo di questo paese sono stati in media superiori del 56% rispetto al resto d'Europa. L'articolo Prezzi bollenti, ecco il Paese più caro...


Assicurazioni e Iot: la rivoluzione è appena iniziata

Le enormi masse di dati a disposizione delle compagnie di assicurazione cambieranno profondamente il settore. Per l’industria l’opportunità è grande L'articolo Assicurazioni e Iot: la...


Pensioni: il rischio di sopravvivere al nostro denaro

La vera storia di Rita. Qualche giorno fa ho pubblicato un articolo che riprendeva il tema, mai sopito, delle pensioni. Saranno adeguate al nostro stile di vita? Dovranno essere...


Candriam: le tre cose di cui ha bisogno la finanza per rendere il mondo sostenibile

Secondo Vincent Hamelink, esperto di CANDRIAM, la comunità finanziaria ha il potere di affrontare le sfide ambientali globali. L'articolo Candriam: le tre cose di cui ha bisogno la...


Ridurre i consumi e risparmiare denaro adottando un approccio zero waste

Kathryn Kellogg, autrice del bestseller “101 Ways to Go Zero Waste” nel 2010 ha deciso di eliminare gli sprechi dalla sua vita risparmiando 18mila dollari. L'articolo Ridurre i...


Fashion Film Festival 2019: a Milano torna l’appuntamento dedicato a moda e cinema

La sesta edizione della manifestazione fondata da Constanza Cavalli Etro si terrà per la prima volta a novembre con una giuria presieduta da Giorgio Armani A cura di Francesca...


Advisory: come i progressi nel fintech aiutano i consulenti finanziari

Una ricerca di Schwab Advisory Services sostiene che il 58% delle società di consulenza indipendenti prevede di investire in nuove tecnologie quest'anno. L'articolo Advisory: come i...


Società – Wall Street Italia
Non smettere mai di capire

Pensioni: il rischio di sopravvivere al nostro denaro

La vera storia di Rita. Qualche giorno fa ho pubblicato un articolo che riprendeva il tema, mai sopito, delle pensioni. Saranno adeguate al nostro stile di vita? Dovranno essere...


Candriam: le tre cose di cui ha bisogno la finanza per rendere il mondo sostenibile

Secondo Vincent Hamelink, esperto di CANDRIAM, la comunità finanziaria ha il potere di affrontare le sfide ambientali globali. L'articolo Candriam: le tre cose di cui ha bisogno la...


Ridurre i consumi e risparmiare denaro adottando un approccio zero waste

Kathryn Kellogg, autrice del bestseller “101 Ways to Go Zero Waste” nel 2010 ha deciso di eliminare gli sprechi dalla sua vita risparmiando 18mila dollari. L'articolo Ridurre i...


Fashion Film Festival 2019: a Milano torna l’appuntamento dedicato a moda e cinema

La sesta edizione della manifestazione fondata da Constanza Cavalli Etro si terrà per la prima volta a novembre con una giuria presieduta da Giorgio Armani A cura di Francesca...


Advisory: come i progressi nel fintech aiutano i consulenti finanziari

Una ricerca di Schwab Advisory Services sostiene che il 58% delle società di consulenza indipendenti prevede di investire in nuove tecnologie quest'anno. L'articolo Advisory: come i...


Euromobiliare Sim, al via nuovo processo di investimento

E' stata rafforzata la trasparenza nell’allocazione dei portafogli con un maggiore utilizzo dei titoli e degli strumenti passivi (ETF e Fondi passivi) L'articolo Euromobiliare Sim, al...


Assicurazioni vacanze studio in crescita: ecco i fattori da tenere in considerazione

Secondo un’analisi di Facile.it, in appena 12 mesi sono aumentate del 25,9% le ricerche di coperture assicurative dedicate alle vacanze studio. L'articolo Assicurazioni vacanze studio...


Buoni fruttiferi postali: pioggia di ricorsi all’Arbitro bancario finanziario

Chi ha investito in buoni fruttiferi postali prima del 1999 può vedersi cambiare il tasso di interesse anche retroattivamente: così ha deciso la Cassazione. L'articolo Buoni...


Morgan Stanley lancia allarme recessione Usa: “taglio tassi potrebbe arrivare troppo tardi”

Per la banca d'affari, le chance che l'economia Usa entri in recessione il prossimo anno non sono irrealistiche. Ecco dove investire in caso di decrescita. L'articolo Morgan Stanley...


Il salario minimo della discordia

Salario minimo | In questi giorni – previa approvazione dalla commissione Lavoro – il disegno di legge del Movimento 5 Stelle sul salario minimo, che prevede un trattamento economico...


Mercati – Wall Street Italia
Non smettere mai di capire

Goldman Sachs: “A caccia di beni rifugio? Oro troppo caro, puntate su questo asset”

I suggerimenti della banca d'affari per gli investitori i cerca di un porto sicuro dove parcheggiare i propri risparmi in caso di crisi. L'articolo Goldman Sachs: “A caccia di beni...


Fidelity: ecco quanto accantonare per la pensione

Per mantenere lo stesso tenore di vita al termine della vita lavorativa è necessario pensarci per tempo L'articolo Fidelity: ecco quanto accantonare per la pensione sembra essere il...


Bloomberg: Unicredit valuta taglio di 10 mila posti di lavoro

L'istituto guidato da Jean Pierre Mustier sta anche valutando una riduzione di altre spese operative fino al 10%. L'articolo Bloomberg: Unicredit valuta taglio di 10 mila posti di...


MainStreet: investimenti sostenibili, 2018 boom tra asset investiti e nuovi fondi

Secondo la terza edizione dell’Impact Report di MainStreet Partners, gli asset investiti in modo sostenibile sono saliti a quota 18 mila miliardi. L'articolo MainStreet: investimenti...


Pimco: “guerra valutaria si surriscalda. Gli Usa saranno i vincitori”

Per Joachim Fels, consulente economico di Pimco, l'indebolimento del dollaro è più probabile grazie alle cartucce più numerose a disposizione della Fed. L'articolo Pimco: “guerra...


Borse in attesa della Bce, evento clou della settimana

Fari dei mercati puntati sulla riunione del direttivo dell'istituto di Francoforte, in calendario giovedì. L'articolo Borse in attesa della Bce, evento clou della settimana sembra...


Debutto col botto per Star, la risposta cinese al Nasdaq

Alcune azioni hanno segnato fino a +520%. Il nuovo mercato è gestito dalla Borsa di Shanghai. L'articolo Debutto col botto per Star, la risposta cinese al Nasdaq sembra essere il...


Consulente finanziario: le 7 domande da fare prima sceglierlo

Il fondatore del Camarda Wealth Advisory Group, Jeff Camarda, ha riassunto in pochi interrogativi gli aspetti-chiave per la scelta del consulente L'articolo Consulente finanziario: le...


Ray Dalio: cambio di paradigma in arrivo, l’oro sarà un asset chiave

Secondo l'hedge fund manager Ray Dalio l'oro potrebbe essere fra le attività vincenti nella prossima fase dell'economia globale: ecco perché L'articolo Ray Dalio: cambio di paradigma...


“S&P 500 a 3.500 punti grazie a bazooka Fed”

Le stime di fine anno degli analisti di Guggenheim, che paragonano la situazione attuale a quella del 1998. L'articolo “S&P 500 a 3.500 punti grazie a bazooka Fed” sembra essere il...


Repubblica.it > Economia
Repubblica.it: gli ultimi articoli della sezione Economia

Borse positive aspettando trimestrali e banche centrali

Settimana calda sul fronte dei risultati societeri. Giovedì il consiglio direttivo della Bce, possibili nuovi stimoli in arrivo. Lo spread torna sotto quota 200


Trasporti, Toninelli: "Rinviate gli scioperi del 24 e 26 luglio". I sindacati: "Non ci sono le condizioni"

Il tavolo al ministero delle Infrastrutture in vista del doppio stop in programma questa settimana. Gli orari della mobilitazione città per città


Bongiorno: "Da settembre 2020 via alla laurea per la pubblica amministrazione"

La ministra a un forum dell'Ansa: "Con la triennale si potrà diventare dipendenti pubblici, con la specialistica funzionari"


Dismissioni, come partecipare alle aste per gli appartamenti

Nutrito pacchetto di offerte per tutte le tasche. Vendite a partire da settembre


Buoni fruttiferi postali, pioggia di rimborsi per molti risparmiatori

Le vittorie riguardano i possessori di buoni della serie Q, la prima con i tassi di interesse ribassati, che Poste Italiane ha emesso usando i moduli delle due serie precedenti


Il mercato della CO2 al punto di svolta: prezzi in crescita, chi inquina costretto a rivedere strategia

Vicina la soglia psicologica di 30 euro per tonnellata emessa


Fisco, il governo convoca i sindacati il 25 luglio

Dopo il faccia a faccia con Salvini arriva la richiesta ufficiale di incontro anche dal presidente del Consiglio


Reddito di cittadinanza, superata quota 1,4 milioni di domande

I dati Inps aggiornati al 15 luglio: accolte 895 mila istanze. Campania in vetta, Valle d'Aosta in coda. Quota 100, le domande sono arrivate a 162 mila


Supermercati, stop del garante alla pubblicità ai possessori di carta fedeltà

Sarà possibile inviarla solo a chi ha dato espresso e facoltativo consenso. Sanzionata la catena dell'elettronica Mediaworld. Il tutto mentre è dato in arrivo al Consiglio dei...


Giappone-Corea del Sud, l'altra guerra commerciale che agita l'Estremo Oriente

Nata come una disputa legata ancora ai crimini della Seconda Guerra Mondiale, tra i due Paesi si è sviluppata una crescente tensione sul fronte del commercio. Da una parte Tokyo...


Risparmio.ilgiornale.it
Risparmio

Riuscirà la tartaruga europea a vincere la sfida globale?

L’Europa è una regione del mondo che cresce lentamente. Molte società sono vulnerabili a un rallentamento del commercio globale e il mercato conta meno società tecnologiche in rapida...


Gli investitori e le lezioni del passato

Dopo un decennio di mercati in rialzo quasi senza pause e di percezione del rischio ridotta ai minimi termini, l’ultimo trimestre del 2018, caratterizzato dal ritorno in grande stile...


I temi del mercato obbligazionario

Le obbligazioni governative nel corso degli ultimi sei mesi hanno mostrato un ottimo andamento. Nel lungo termine c’è possibilità di ottenere performance. La Fed si è solo presa una...


Gli italiani si fidano dei consulenti finanziari

A chi si rivolgono gli italiani per avere consigli relativi al mondo degli investimenti, ai mercati finanziari e al proprio portafoglio? Per il 49% dei risparmiatori la figura di...


Buffett più growth o Amazon è diventata value?

Poche settimane fa i media internazionali hanno dato risalto al fatto che Warren Buffett, uno storico esponente dello stile value, ha acquistato azioni di Amazon, società con un...


Gl investitori istituzionali scelgono la sostenibilità

I rischi ambientali, sociali e di governance sono temi sempre più centrali nelle scelte di investimento degli investitori istituzionali. La percentuale di questi che prende in...


Il nuovo volto dei mercati emergenti

L’indice MSCI Emerging Markets è attualmente scambiato al di sotto del suo valore medio a tre anni, rispecchiando in qualche modo il contesto di mercato interessato dalla crescente...


Fondi europei, i bond resistono alla tempesta

Anche nel mese di maggio è proseguito il trend negativo nei flussi dei fondi in Europa. Come rivela l’analisi mensile “European Fund Flows Report” del team Lipper di Refinitiv, si...


Bond e petrolio, non perdeteli di vista

I movimenti bruschi sperimentati dai bond negli ultimi mesi e la ripresa del petrolio sono due fattori da non sottovalutare Quasi tutte le società d’investimento concordano sulla...


Reti, ad aprile vincono polizze e liquidità

Prosegue il trend positivo per la raccolta delle reti di consulenti abilitati all’offerta fuori sede. Come evidenziato da Assoreti nel suo consueto report mensile, ad aprile gli...


Financials
Financials

European banks: the flyover continent

Europe is a nice place to live and a terrible place to invest


Global regulators delay ‘big bang’ derivatives rules by a year

Postponement will aims to give national authorities more time to finalise and changes


RBS approaches senior HSBC executive for top job

Taxpayer-owned bank considers internal and external candidates to replace Ross McEwan


BofA and UBS join push into private company deals

Banks chase fundraising work in private market as companies shun public markets for longer


Multi-firm audits can break up Big Four oligopoly

There is ample evidence that change is long overdue


Beazley warns marine insurance prices likely to rise

Chief says market will react to tensions after Iranian forces seized British-flagged tanker


UBS earnings hit by declines in main profit engines

Chief Sergio Ermotti considers ‘strategic or tactical’ measures to respond to climate


Santander’s earnings fall on restructuring charges

Excluding one-off charges profits increased to €2.1bn — its best quarterly performance since 2011


Australian regulator proposes tougher rules on bankers’ pay

Apra unveils measures designed to curb misconduct at financial institutions


Links found between Gupta bank and business empire

Wyelands filings raise questions about how lender deploys savers’ deposits


CNN.com - RSS Channel - App International Edition
CNN.com delivers up-to-the-minute news and information on the latest top stories, weather, entertainment, politics and more.

Boris Johnson named new UK Prime Minister


Which Boris Johnson will the UK get as its new leader?

Boris Johnson's sister once said that as a child, he wanted to be "World King" when he grew up.


Could the pound crash to $1? A 'Boris Brexit' might make it happen

Could the value of the pound drop to just one US dollar?


South Korea fires 360 warning shots at Russian military aircraft

South Korean fighter jets fired warning shots at a Russian military aircraft Tuesday after it violated the country's airspace, the country's defense officials said.


Why China is challenging Australia for influence over the Pacific Islands

With beaches fringed with palm trees and pristine waters full of tropical fish, many Pacific Islands are the kinds of remote places you would expect to see on Instagram.


Drug-resistant malaria 'spreads across Southeast Asia'

Drug-resistant strains of malaria are spreading across Southeast Asia, raising fears of a "potential global health emergency," two new studies have found.


IMF: Global economy may get worse

The global economy is still sluggish — and an improvement in 2020 is not a sure bet.


Hardline Chinese premier dies

Li Peng, the former Chinese Premier remembered for his role in the brutal military suppression of the 1989 Tiananmen Square protesters, has died.


Isolated Amazon tribe threatened by loggers

An indigenous film collective from Brazil has released new footage of the isolated Awá tribe in the Amazon rainforest.


'Huawei built N Korea's cell phone networks'

Huawei secretly helped build North Korea's cell phone network, potentially in violation of sanctions aimed at pressuring the regime to stop developing nuclear weapons, according to a...


Top News & Analysis
CNBC is the world leader in business news and real-time financial market coverage. Find fast, actionable information.

Ford smacks back at Tesla with new EV pickup claim

Ford is going on the offensive to defend its highly profitable pickup franchise from emerging all-electric truck competitors such as Tesla. The company on Tuesday released an EV...


You can earn nearly 27 times as much interest on your savings with the new Betterment account

Earn up to 2.69% on your savings.


Apple reportedly plans to release 16-inch MacBook Pro and new MacBook Air in October

Taiwan's Economic Daily News says Apple is planning to launch a new 16-inch MacBook Pro and a new MacBook Air in October.


Committee for a Responsible Federal Budget leader says proposed deal may be worst ever

Maya MacGuineas, president of the Committee for a Responsible Federal Budget, thinks the budget and debt ceiling deal may be the worst in the country's history.


Gold, earnings and emerging markets could boost investor returns through year-end

With five months to go and the markets around record highs, ETF experts name their top picks to help investors position themselves going into year-end.


Why the GOP keeps losing the fight in budget deals

Democratic leaders keep prevailing in budget negotiations by defending things that Americans want.


Coca-Cola CEO: 'The storm never arrived' as beverage giant raises revenue forecast

Coca-Cola CEO James Quincey said Tuesday that "the storm never arrived" as the beverage giant raised its revenue forecast.


FDA issues warning to Curaleaf for 'illegally selling' CBD products with 'unsubstantiated claims'

The Food and Drug Administration warns Curaleaf that it is "illegally selling" cannabis-derived products with "unsubstantiated" health claims.


Beyond Meat's stock surges to all-time high

Investors love Beyond Meat. Ahead of its earnings report next week, its shares hit another record high.


Traders bet Snap could soar 12% after earnings

The "Fast Money" traders share their first moves for the market open.


Ipocampus Diamonds & Gold
 
 
 
 
 
 
 

 We use cookies to improve your experience on this site. Read our policy