IPOCAMPUS

International Business Agency

  • Seychelles 1

    Innovative Solutions

    That will increase profitability

  • Seychelles 2

    Managing Complexities

    Of an ever-changing business environment

  • Seychelles 3

    Industry Insight

    To guide businesses through the toughest challenges

  • Seychelles 4

    Technical Know How

    To improve operational performance

  • Seychelles 5

    Leadership & Guidance

    Toward a financially successful future

  • Seychelles 6

    Offshore Company

    Fiscal Paradise, Money Transfer

  • Seychelles 7

    Insurance

    Unlimited coverage

"La Procura può perseguire i contribuenti anche se hanno già trovato l'accordo con l'Agenzia delle entrate".
 
«Ci sono capitali all'estero che potrebbero rientrare, questo è sicuro. Ma per far funzionare un provvedimento come questo occorre garantire, in parallelo, la certezza dell'immunità penale».

Altrimenti il legislatore non mantiene le promesse che hanno accompagnato il varo del provvedimento di voluntary disclosure , che rimarrà - come dire - monco». Perfettamente sintonizzati sulla medesima lunghezza d'onda e di pensiero due fra i commercialisti più noti del panorama italiano, Ezio Maria Simonelli e Roberto Spada, l'indomani dell'accordo italo-svizzero sulla cessazione del segreto bancario a cui si accompagna appunto una sanatoria per chi farà la dichiarazione volontaria dei capitali fino ad ora occultati.

«Ciò che ha già rilevato Victor Ukmar, mi trova d'accordo spiega Simonelli - perché dopo la confessione al fisco il calcolo delle imposte viene sottoposto alla Procura della Repubblica, che può riaprire il caso a versamento già avvenuto. Come è possibile che il contribuente che si ravvede, poi, con questo rischio incombente, si senta tranquillo?».

«È pur vero che in uno scenario così cambiato sottolinea Simonelli - chi decide di lasciare i capitali all'estero rischia davvero la galera. Oppure, vivendo una situazione da esiliato che non potrà più rientrare in Italia, dovrà seguire il proprio denaro, come qualcuno ha già fatto, e trasferirsi definitivamente oltre confine». «Bisogna ragionare in termini di realpolitik - conclude Simonelli - quindi, dato che ciò che interessa al Paese è che i soldi rientrino, ma dato anche che ci troviamo di fronte ad un provvedimento poco attrattivo perché, al contrario dei precedenti scudi, questa volta s'impone di pagare tutto ciò si sarebbe dovuto pagare in Italia in termini di imposte allora che questo provvedimento sia scevro da sorprese future. In buona sostanza, di fronte ad un comportamento di ravvedimento virtuoso si deve prendere atto che non ci devono essere altre conseguenze se non quelle patrimoniali». «L'importante è partire con un distinguo - sottolinea Roberto Spada - un conto sono le novità introdotte con l'accordo con la Svizzera, un conto è invece escludere l'azione penale per il cittadino che si ravveda. Il fatto che l'accordo sia stato finalmente firmato rappresenterà di certo una spinta per chi ha portato capitali all'estero in questi anni a procedere con la voluntary disclosure , ma è chiaro che questa opzione fino a quando non sarà combinata con un azzeramento dell'azione penale susciterà ancora molte perplessità. Mi auguro che questa contraddizione venga presto risolta poiché sono i molti i clienti dei commercialisti italiani pronti a sanare il loro debito con il Fisco italiano ma tutti preferiscono rimanere alla finestra per capire se e quando le sanzioni penali verranno tolte, come promesso, dal legislatore. Già perché, riguardo alla non punibilità penale c'erano delle buone intenzioni che adesso sono state rimandate. Non è normale che un Paese che propone il ravvedimento operoso e il contribuente lo accetta poi quando si decide di pagare il dovuto, si corra comunque il rischio di venire anche perseguito penalmente». «È il caso di ricordare - puntualizza ancora Spada - che l'intesa con la Svizzera lascia la Confederazione ancora tra i Paesi inseriti nella black-list ma la inserisce però nei Paesi che consentono lo scambio di informazioni finanziarie e patrimoniali. Ma in questo momento è innegabile che in Svizzera regni una caotica situazione all'interno delle banche. Una situazione ulteriormente appesantita dal fatto che il governo elvetico obbligherà i consulenti nazionali e le banche a denunciare i cittadini residenti che con sono in regola con la fiscalità del Paese a regolarizzare la loro posizione al più presto per non incappare in grossi guai»

Rendite finanziarie 2015 al 26% su interessi conti correnti bancari e postali dividendi e obbligazioni. L'aumento dal 20% al 26% dell'aliquota sulle rendite finanziarie è stato previsto con l'entrata in vigore del Dl n. 66/2014 articoli 3 e 4 come chiarito anche dalla circolare n.19/E Agenzia delle Entrate del 27 giugno 2014 e confermato dalla Legge di Stabilità 2015.

 

Cos'è la rendita finanziaria?

La rendita finanziaria al 26% come sancito dagli articoli 3 e 4 del Dl n. 66/2014 e confermata con la Legge di Stabilità 2015, si applica ai redditi di capitale ma anche ai redditi diversi di natura finanziaria e quindi anche ai redditi finanziari percepiti nell’esercizio di attività di impresa mentre sulle plusvalenze relative alle partecipazioni qualificate rimangono soggette alla tassazione sostitutiva che concorre alla determinazione del reddito del 49,72%. si applica quindi a:

1) dividendi percepiti.

2) interessi maturati su conti correnti bancari e postali.

3) redditi derivati da obbligazioni e cambiali finanziarie.

L'aumento rendite finanziarie al 26% da quando? L'aumento delle rendite finanziarie dal 20% al 26% parte dal 1° luglio 2014, pertanto, sui contratti annuali di obbligazioni e titoli o similari soggetti all’imposta sostitutiva della durata di 12 mesi stipulati prima di questa data, l'aliquota rendite finanziarie da calcolare è pari a seconda dei casi al 12% o al 20% mentre su quelli sottoscritti post data, l'aliquota è del 26%.

 

Casi di esclusione:

L'aumento rendite finanziarie 2015 con aliquota fissa al 26% prevede dei casi di esclusione perché tutelati nell'interesse pubblico. Pertanto, i casi di esclusione dall'aumento aliquota rendite finanziarie è per le seguenti rendite:

1) Titoli di Stato e buoni fruttiferi postali emessi dalla Cassa depositi e prestiti e dei titoli equiparati, emessi da organismi internazionali, l'aliquota sulle rendite finanziarie rimane al 12,5%.

2) Obbligazioni emesse da Stati inclusi nella white list, l'aliquota rimane al 12,5% anche per le obbligazioni emesse dai loro enti territoriali.

3) Obbligazioni di progetto aliquota al 12,5% solo per gli interessi maturati su questi strumenti finanziari ma non sui redditi di capitale o sui redditi diversi di natura finanziaria derivanti dalla loro cessione o rimborso.

4) Fondi pensione INPS e forme di pensione complementare rimangono esclusi dall'aumento delle rendite finanziarie al 26% in quanto già interessate dall'aumento dall'11% all'11,5% dell'imposta sostitutiva dovuta sul netto maturato nel 2014, introdotto sempre dal Dl 66/2014.

 

Cosa cambia nel quadro RW?

Cosa cambia nel quadro RW? Il decreto 66/2014 ha previsto l'aumento delle rendite finanziarie, i sostituti di imposta dal momento che non sono più obbligati ad effettuare la ritenuta in automatico sui redditi derivanti da attività finanziarie estere, potranno applicare le dovute ritenute alla fonte e le imposte sostitutive solo qualora vi sia stato specifico conferimento da parte del contribuente. Nel caso, in cui il contribuente non conferisca tale richiesta al sostituto d'imposta, dovrà compilare in maniera autonoma il quadro RW della dichiarazione dei redditi. Rimangono invece esonerati dall'obbligo di dichiarazione, i contribuenti che detengono conti correnti e depositi bancari all'estero se il loro valore è al di sotto della soglia di 10.000 euro.

 

Rendite finanziarie 2015 assicurazioni:

Aumento rendite finanziarie 2015 assicurazioni, riguarda l'aumento al 26% dell'imposta sostitutiva introdotta anche per i redditi di capitale derivati da contratti assicurativi e dalle plusvalenze derivate dalla vendita dei suddetti contratti. L'aumento applicato ai redditi di capitale, decorre dai contratti sottoscritti dal 1° luglio 2014 e alle plusvalenze realizzate a partire da predetta data a prescindere dalla data di sottoscrizione del contratto.

 

Redditi diversi di natura finanziaria affrancamento costi quando?

Redditi diversi di natura finanziaria affrancamento costi quando? Innanzitutto, spieghiamo che l'affrancamento dei costi, è possibile solo per i redditi diversi di natura finanziaria e nasce per non creare problemi nel calcolo delle aliquote sostitutive da applicare alle rendite finanziarie effettuate prima e dopo la data di aumento. Pertanto per evitare questa problematica, è possibile affrancare il costo o il valore di acquisto delle attività possedute dal contribuente al 30 giugno 2014, versando l'imposta sostitutiva al 20% calcolata sulla differenza tra il valore o il costo secondo i termini sanciti dal Decreto Affrancamento (Dm 13 dicembre 2011) e il valore o costo di acquisto delle stesse attività o il valore già precedentemente affrancato. In altre parole, l'affrancamento dei costi nelle attività finanziarie, consente al contribuente di prendere come costo delle rendite finanziarie, il valore alla data del 30 giugno 2014 al posto di quello originario in modo diverso a seconda del regime scelto dal contribuente, ossia se dichiarativo o di risparmio amministrato. Nel regime dichiarativo, l'affrancamento può essere effettuato mediante versamento dell'imposta sostitutiva entro il 16 novembre 2015 mente nel regime del risparmio amministrato, l'affrancamento dei costi deve essere per tutte le attività finanziarie detenute al 30 giugno 2014. L'imposta sostitutiva in questo caso, viene versata antro il 16 nomare 2014 dagli intermediari finanziari.

Per quanto riguarda invece il modo in cui deve avvenire la determinazione delle base imponibile sulla quale calcolare l’imposta sostitutiva del 20% sui redditi diversi di natura finanziaria, le plusvalenze e gli altri redditi diversi di natura finanziaria derivanti dall’esercizio dell’opzione vanno determinati al netto del 62,50% di eventuali minusvalenze, perdite o differenziali negativi se realizzati prima del 1° gennaio 2012 e non ancora utilizzati in compensazione, al netto di minusvalenze, negativi o perdite se realizzati dal 1° gennaio 2012 al 30 giugno 2014 e non ancora utilizzati in compensazione ed infine al netto delle minusvalenze, perdite o differenziali negativi qualora derivati dall’esercizio della medesima opzione.

 

Casse privatizzate 2015:

Per le casse privatizzate 2015 parte la nuova disciplina che uniforma la tassazione dei redditi percepiti da enti privati e alle forme di previdenza complementare, in un credito d’imposta a favore delle casse professionali. Il credito da portare a compensazione dovrà essere calcolato in base alla differenza tra l’ammontare delle ritenute e imposte sostitutive applicate nella misura del 26% sui redditi di natura finanziaria relativi al periodo che va dall’1 luglio al 31 dicembre 2014 e l’ammontare delle medesime ritenute calcolate nella misura del 20%. Si ricorda inoltre che l'importo compensato, non concorre ai fini di applicazione IRPEF e IRAP e consente la deducibilità degli interessi passivi, spese e e componenti negativi.

Il Fisco

Guida Fisco
  • Il Tesoro aggiorna le «black list» dei paradisi fiscali: escono 21 Paesi, tra cui Singapore e Isole Cayman.
  • Il Ministro dell'economia e delle finanze, Pier Carlo Padoan, ha firmato due decreti ministeriali che modificano le black list sulla indeducibilità dei costi e sulle Controlled Foreign Companies (CFC), gia emanate in attuazione rispettivamente degli articoli 110 e 167 del testo unico delle imposte sui redditi. In base a questo nuovo criterio, informa una nota, il decreto firmato oggi riscrive la black list sulla indeducibilità dei costi mantenendo nell'elenco 46 Paesi e giurisdizioni. Sono stati cancellati dalla black list 21 Paesi e giurisdizioni.
    Sono stati cancellati dalla black list 21 Paesi e giurisdizioni con i quali è in vigore un accordo bilaterale (Convenzione contro le doppie imposizioni oppure TIEA - Tax Information Exchange Agreement) o multilaterale (Convenzione multilaterale sulla mutua assistenza amministrativa in materia fiscale OCSE/Consiglio d'Europa) che consente lo scambio di informazioni in materia fiscale.
    I 21 Paesi
    Tra i 21 paesi e giurisdizioni posti ora fuori della 'black list' figurano:
    Alderney (Isole del Canale), Anguilla, ex Antille Olandesi, Aruba, Belize, Bermuda, Costarica, Emirati Arabi Uniti, Filippine, Gibilterra, Guernsey (Isole del Canale), Herm (Isole del Canale), Isola di Man, Isole Cayman, Isole Turks e Caicos, Isole Vergini britanniche, Jersey (Isole del Canale), Malesia, Mauritius, Montserrat e Singapore.
     I due decreti firmati oggi da Padoan, spiega la nota, «danno tempestiva attuazione alle disposizioni contenute nella legge di stabilità 2015, che hanno modificato i criteri previsti per l'elaborazione di tali liste con l'obiettivo di favorire l'attività economica e commerciale transfrontaliera delle nostre imprese. 
    La legge di stabilità (articolo 1, comma 678) ha previsto che l'unico criterio rilevante ai fini della black list sulla indeducibilita dei costi relativi a transazioni effettuate con giurisdizioni estere sia la mancanza di un adeguato scambio di informazioni con l'Italia. È stato eliminato il criterio relativo al livello adeguato di tassazione.
    «In materia di Controlled Foreign Companies (CFC) - afferma il Tesoro nella nota - l'elaborazione della 'black list' delle giurisdizioni estere è basata sui due criteri dello scambio di informazioni e dell'adeguato livello di tassazione delle imprese controllate estere (articolo 167 del testo unico delle imposte sui redditi). La legge di stabilità (articolo 1, comma 680) ha previsto che un livello di tassazione nel Paese estero inferiore al 50% di quello italiano è considerato sensibilmente inferiore a quello applicato in Italia. Con il decreto firmato - conclude il Tesoro - sono quindi stati eliminati dalla 'black list CFC' quei Paesi che, oltre ad avere un accordo con l'Italia sullo scambio di informazioni, applicano un regime generale di imposizione non inferiore al 50% di quello applicato in Italia: Filippine, Malesia e Singapore».
    • Guida Fisco

 
 

Lo sportivo famoso con residenza nel paradiso fiscale paga, in caso di conservazione del centro dei suoi interessi in Italia, sia Irpef, sia l'Iva ma non necessariamente l'Irap.

La presenza di un agente e i contratti con le società straniere non dimostrano, infatti, l'esistenza dell'autonoma organizzazione.

Lo ha sancito la Corte di cassazione che, con la sentenza n. 961 del 21 gennaio 2015, intervenendo sul caso di Loris Capirossi, ha condannato il campione al pagamento di Irpef e Iva, accogliendo, invece, il motivo sull'Irap.

A condannare il centauro al prelievo fiscale la locazione di una villa in Italia, intestata a una società olandese a lui riconducibile.

Nessun dubbio, quindi, sull'Irpef mentre per l'Irap l'erario dovrà attendere. I giudici di legittimità hanno, infatti, spiegato che il giudice di merito non può desumere l'esistenza di un'autonoma organizzazione dal solo fatto che l'esercente un'attività artistica o sportiva disponga di un agente e stipuli contratti con una società organizzatrice di spettacoli, senza estendere l'accertamento alla natura, ossia alla struttura ed alla funzione, dei due rapporti giuridici e senza prendere in esame le prove fornite dal contribuente.

Italia Oggi
Il Sole 24 Ore
Arrivano, svuotano il conto e convertono il denaro in diamanti.
«I gioiellieri di via Nassa ne stanno vendendo in quantità: una bustina un milione di franchi», racconta un professionista luganese. La leggenda narra che qualche facoltoso italiano, pur di non farsi identificare dal fisco, abbia addirittura preferito donare i propri soldi, avendo messo al sicuro, altrove, il "malloppo" e ritenendo più conveniente regalare gli "spiccioli" rimasti a Lugano piuttosto che rischiare di essere inseguito a vita dalla Finanza.
 
Gli irriducibili le escogitano tutte pur di sottrarsi al nuovo corso della weissgeldestrategie, la strategia del "denaro bianco", avviata dal governo federale all'insegna della trasparenza: una politica che ha determinato il cambio di proprietà di istituti come Bsi e Banca Arner, storici rifugi di capitali italici, e che ha fatto diminuire il numero delle banche e dei loro addetti. Senza parlare delle fiduciarie: nel cantone se ne contano un migliaio e qualcuna naviga in cattive acque. Dal 2007 al 2013 i dipendenti bancari in Ticino sono diminuiti di circa 1.300 unità (lo scorso anno erano in tutto 6.465), su un calo complessivo di 9mila unità per la Svizzera. Nello stesso periodo, le banche che hanno sede in Ticino sono passate da 27 a 18 e il loro gettito fiscale è crollato dai 107 milioni di franchi del 2005, ai 19 del 2013, ai 12 stimati per il 2014. «Lo scudo fiscale di Tremonti è costato alle banche locali un calo dei volumi gestiti del 20-30%», ammette un esperto di fiscalità internazionale. Non a caso, accanto alle gestioni patrimoniali, gli istituti ticinesi stanno rafforzando le attività di banca tradizionale, come dimostra nel 2013 la crescita del 17% dei depositi e del 6% dei crediti ipotecari.
 
In realtà la trovata dei diamanti è solo un espediente maldestro e rischioso: una scappatoia per pesci piccoli. Se il patrimonio costituito in "nero" è di grandi dimensioni le cose si complicano. La Confederazione elvetica ha infatti sottoscritto l'accordo per lo scambio automatico dei dati fiscali, firmato da 44 Stati dell'Ocse, che obbligherà dal 1° gennaio 2018 banche e fiduciarie locali a rivelare la posizione patrimoniale dei propri correntisti - in pratica, a non più garantirne l'anonimato - ponendo i contribuenti italiani che non hanno aderito allo "scudo" dinanzi al cruciale dilemma: autodenunciarsi all'Agenzia delle entrate, accettando un ravvedimento operoso, con sanzioni limitate e benefici penali, o lasciare in "nero" i soldi esportati illegalmente, ordinandone il trasferimento in uno Stato offshore, ma con il rischio di lasciare tracce indelebili che conducano all'identificazione della "refurtiva" e a sanzioni molto più gravi e onerose.
Oltre tutto la fuga rischia di rivelarsi inutile, perché le varie Bahamas, Panama, Singapore, considerate blindate dal punto di vista fiscale e penale, sono tra i firmatari dell'accordo Ocse; al quale finiranno per adeguarsi.
 
Sostiene Giovanni Pagani, gestore di una delle più antiche fiduciarie di Lugano: «La maggioranza dei nostri clienti è già regolarizzata e paga correttamente le imposte, ma a chi ci chiede cosa fare dei capitali non dichiarati consigliamo di aderire ai programmi di voluntary disclosure dei paesi di residenza, perché la possibilità di trasferire e nascondere i propri soldi è ormai limitata. Tentare l'ultima fuga ha sempre meno senso, perché lo scambio di informazioni riguarderà paesi che proteggono strenuamente il segreto bancario e paradisi fiscali apparentemente inaccessibili». Già oggi, per esempio, Singapore non accetta più denaro non dichiarato. E neanche Cipro è più un porto sicuro dopo il colossale prelievo forzoso sui conti delle banche di Nicosia per impedire il tracollo finanziario dell'isola. Restano i "paradisi" arabi, quelli dell'Est, tipo il Montenegro, i paesi asiatici come il Kazakhstan, o la Russia e in prospettiva la Cina: ma lì il gioco si fa più pesante e pericoloso. Allora tanto vale starsene a Londra con lo status di resident not domiciled, residente non domiciliato, che consente a chi risiede nella capitale inglese di operare attraverso una società domiciliata per esempio a Panama, pagando zero imposte sui redditi.
 
Ma perché le banche svizzere non sono più quelle di una volta? «Per il semplice fatto che nemmeno le autorità degli altri paesi sono più quelle di una volta», risponde a tono Paolo Bernasconi, tra i più noti legali della Svizzera, ex procuratore pubblico di Lugano e Chiasso, nonché autore di un libro che sta andando per la maggiore: Avvocato, dove vado? (Edizioni Casagrande). La Confederazione elvetica subisce la pressione degli Stati europei come l'Italia, la Francia, la Spagna, la Germania, più o meno afflitti da crescita del debito pubblico, che per far quadrare i bilanci dichiarano guerra all'evasione, almeno sulla carta. Spiega Luca M. Venturi, consulente in comunicazione di banche e fiduciarie: «Qui il segreto bancario sta venendo meno nei fatti, è uno spauracchio, come dimostra il traffico di liste di clienti trafugate da funzionari infedeli e vendute all'estero». Ce ne dà conferma Bernasconi: «Il segreto bancario svizzero è stato molto rosicchiato. Le eccezioni a favore delle autorità fiscali straniere sono molto aumentate e aumenteranno ancora fino al momento dello scambio automatico di dati». La spinta tende ad aumentare con l'approssimarsi del big bang, quando i vari Stati disporranno di una piattaforma tecnologica comune che renderà compatibile lo scambio dei dati. A quel punto ogni paese dovrà "apparentarsi" con un altro, scelto tra i propri partner commerciali, e rendere accessibile le informazioni sui propri clienti bancari. «Tra quanti bussano alle porte della Confederazione c'è l'Unione europea, che chiede - prosegue Bernasconi - che i 28 Stati membri negozino accordi bilaterali non solo con noi, ma anche con Vaduz, Montecarlo, San Marino e Andorra».
 
Il Sole 24 Ore
 

Feeds Exst

Il Sole 24 ORE - index
Il Sole 24 ORE - index

Manovra, rush finale per l’intesa con la Ue. Resta il nodo deficit strutturale

Il dialogo tra la Commissione europea e Roma sulla Manovra prosegue. L’accordo sembra vicino, anche se resta un ultimo nodo da sciogliere che riguarda il deficit strutturale. La palla...


Manovra, la Lega: via ecotassa e anche incentivi per auto elettriche

In attesa dell’esito della trattativa a Bruxelles, Lega e M5S ai ferri corti sulle misure per ridurre il deficit. Giorgetti: reddito cittadinanza rischia di alimentare il lavoro nero,...


Finanza, “grandi speculatori”: l’anno nero degli hedge fund. In 580 hanno chiuso i battenti

Tra gennaio e metà dicembre, sono oltre 580 gli hedge fund che hanno deciso di chiudere i battenti e restituire il capitale ai clienti, il numero più elevato del decennio e...


Crollo ponte di Genova: cavi corrosi e guaine protettive mancanti. Dalla Svizzera le prime analisi sui detriti

Cavi corrosi, guaine protettive interamente mancanti in parecchi punti. Molti media svizzeri ritornano oggi sulla questione del crollo del Ponte Morandi a Genova nell’agosto scorso,...


Chi pagherà il conto della crisi dei derivati

La politica e gli italiani sono spesso distratti. Al contrario, ai vertici dell’Europa, sono in corso grandi manovre che peseranno non poco sulle vicende dei gruppi bancari e che...


Il nodo deficit strutturale irrisolto fra spesa e inflazione

La riduzione di circa 0,4 decimali del deficit è un passo importante per evitare la procedura d’infrazione ma la partita non è ancora chiusa. Si lavora alla definizione tecnica del...


Il prezzo (diverso) che Di Maio e Salvini pagano al testacoda su Ue e mercati

La dichiarazione congiunta di Salvini e Di Maio che in mattinata danno «piena fiducia» al premier nel negoziare con l’Europa è la dimostrazione di quanta volontà ci sia nel fare...


Draghi: dall’euro più vantaggi che costi. Europa argine contro fascino dei regimi. «Orgoglioso di essere italiano»

L’euro e il mercato unico hanno portato più vantaggi che costi all’Europa, assicurando i benefici della globalizzazione e dell’apertura dei mercati ma al tempo stesso proteggendo i...


Brexit, Theresa May ora contro la Ue minaccia di mandare all’aria l’accordo

La richiesta di aiuto, i toni concilianti, i sorrisi d’intesa, sono durati poco, non ha funzionato. La premier britannica Theresa May è così passata alle minacce, anzi alla più...


Francia, gilet gialli: otto vittime dall’inizio delle proteste. Scontri a Parigi

Nuovi scontri a Parigi e due nuove vittima, legate ai blocchi stradali. È il primo bilancio di quello che si annuncia come un nuovo sabato caldo per la Francia a causa delle...


Wall Street Italia
Non smettere mai di capire

“L’Italia è l’elefante nella cristalleria Ue”

Secondo Alessandro Tentori, Chief Investment Officer di Axa Im Italia, il problema per il nostro paese è la crescita. L'articolo “L’Italia è l’elefante nella cristalleria Ue” sembra...


Banche europee, 2018 da dimenticare in attesa del rialzo dei tassi

L'andamento dei titoli bancari in Europa è stato, assieme a quello degli automotive, il più negativo; ci sono ragioni per dubitare in una rimonta nel breve L'articolo Banche europee,...


Il debito pubblico è la ricchezza dei cittadini

Perché il debito pubblico è la ricchezza dei cittadini L'articolo Il debito pubblico è la ricchezza dei cittadini sembra essere il primo su Wall Street Italia .


Dream team Pimco: nel 2019 puntare su asset liquidi

Previsioni prudenti per il primo fondo obbligazionario al mondo: gli asset liquidi consento di sfruttare opportunità di guadagno in caso di volatilità o di rotazioni di posizioni...


Ecotassa, dietrofront del governo: solo ecobonus su auto elettriche

Il vicepremier Luigi Di Maio ha dichiarato che non ci sarà alcuna tassa sulle auto bensì un ecobonus per chi acquista vetture elettriche. L'articolo Ecotassa, dietrofront del governo:...


G20 di Buenos Aires: pericolosi passi indietro

G20 segna ritorno bilateralismo: lo svuotamento del ruolo di dialogo propositivo suscita grandi e diffuse preoccupazioni per il futuro dell'economia mondiale. L'articolo G20 di Buenos...


Manovra: fumata nera, cosa chiede l’Ue a Roma

Secondo indiscrezioni stampa, la Commissione spingerebbe per tagli ulteriori pari a circa 2 miliardi di euro. E un calo del deficit/Pil dello 0,25% L'articolo Manovra: fumata nera,...


Recessione dietro l’angolo, Trichet: istituzioni si preparino a cooperare

Oltre la metà degli economisti si aspetta una recessione entro il 2020, le istituzioni finanziarie devono prepararsi all'eventualità unendo le forze L'articolo Recessione dietro...


Terrorismo, perché l’Italia non è stata colpita da attentati jihadisti

In Italia il tasso dei jihadisti è il più basso d'Europa e non ci sono stati attentati dal 2001: come mai lo spiega l'esperto Lorenzo Vidino. "Persone radicalizzate sono espulse"....


Satispay: cos’è, come funziona e costi

Conveniente tanto per i consumatori tanto per gli esercenti Satispay è tra le app mobile più gettonate del panorama Fintech mondiale, secondo CB Insights L'articolo Satispay: cos’è,...


Wall Street Italia » Società
Non smettere mai di capire

Ecotassa, dietrofront del governo: solo ecobonus su auto elettriche

Il vicepremier Luigi Di Maio ha dichiarato che non ci sarà alcuna tassa sulle auto bensì un ecobonus per chi acquista vetture elettriche. L'articolo Ecotassa, dietrofront del governo:...


G20 di Buenos Aires: pericolosi passi indietro

G20 segna ritorno bilateralismo: lo svuotamento del ruolo di dialogo propositivo suscita grandi e diffuse preoccupazioni per il futuro dell'economia mondiale. L'articolo G20 di Buenos...


Terrorismo, perché l’Italia non è stata colpita da attentati jihadisti

In Italia il tasso dei jihadisti è il più basso d'Europa e non ci sono stati attentati dal 2001: come mai lo spiega l'esperto Lorenzo Vidino. "Persone radicalizzate sono espulse"....


Satispay: cos’è, come funziona e costi

Conveniente tanto per i consumatori tanto per gli esercenti Satispay è tra le app mobile più gettonate del panorama Fintech mondiale, secondo CB Insights L'articolo Satispay: cos’è,...


Al via Campus Party Connect: si parte il 17 dicembre, c’è anche Triboo

L'evento del Campus Party Connect è previsto al Milano Innovation District dal 17 al 21 dicembre L'articolo Al via Campus Party Connect: si parte il 17 dicembre, c’è anche Triboo...


Ritorno al futuro

Quel lampo rosso diventato un’icona negli anni ‘90 rivive in una collezione tecnica e super funzionale A cura di Benedetta Gandolfi Prada scommette su un ritorno al futuro e rilancia...


Tech Friday – Esame di maturità in 5G

Sembrano non esserci dubbi: il 5G cambierà le nostre vite: guarda in diretta la puntata della trasmissione diretta da Alessandro Chiatto. L'articolo Tech Friday – Esame di maturità in...


Usa verso terzo shutdown dalla presidenza Trump, deficit alle stelle

Dopo nuovi record di novembre, si stima che nell'anno fiscale in corso il deficit federale Usa raggiunga i mille miliardi di dollari. L'articolo Usa verso terzo shutdown dalla...


UK, Natale nero per consumi e retail: peggio della recessione del 2008

L'allarme arriva da alcuni dei big della grande distribuzione. Pesano le preoccupazioni sulla Brexit L'articolo UK, Natale nero per consumi e retail: peggio della recessione del 2008...


Vaticano adotta riforma Fornero: al vaglio pre-pensionamenti

Dai conti della santa sede è emerso che nel giro di 10 anni dovrebbero andare in pensione circa 1500 persone. L'articolo Vaticano adotta riforma Fornero: al vaglio pre-pensionamenti...


Wall Street Italia » Mercati
Non smettere mai di capire

“L’Italia è l’elefante nella cristalleria Ue”

Secondo Alessandro Tentori, Chief Investment Officer di Axa Im Italia, il problema per il nostro paese è la crescita. L'articolo “L’Italia è l’elefante nella cristalleria Ue” sembra...


Banche europee, 2018 da dimenticare in attesa del rialzo dei tassi

L'andamento dei titoli bancari in Europa è stato, assieme a quello degli automotive, il più negativo; ci sono ragioni per dubitare in una rimonta nel breve L'articolo Banche europee,...


Il debito pubblico è la ricchezza dei cittadini

Perché il debito pubblico è la ricchezza dei cittadini L'articolo Il debito pubblico è la ricchezza dei cittadini sembra essere il primo su Wall Street Italia .


Dream team Pimco: nel 2019 puntare su asset liquidi

Previsioni prudenti per il primo fondo obbligazionario al mondo: gli asset liquidi consento di sfruttare opportunità di guadagno in caso di volatilità o di rotazioni di posizioni...


Recessione dietro l’angolo, Trichet: istituzioni si preparino a cooperare

Oltre la metà degli economisti si aspetta una recessione entro il 2020, le istituzioni finanziarie devono prepararsi all'eventualità unendo le forze L'articolo Recessione dietro...


UK, Natale nero per consumi e retail: peggio della recessione del 2008

L'allarme arriva da alcuni dei big della grande distribuzione. Pesano le preoccupazioni sulla Brexit L'articolo UK, Natale nero per consumi e retail: peggio della recessione del 2008...


Mercati europei in rosso: paura che l’economia si fermi in Cina

Tutte le principali piazze dell’azionario europeo scambiano in ribasso, replicando l’andamento già visto in Asia, con l’indice Hang Seng che ha perso l’1,7% e il Nikkei il 2%. Gli...


Bce reinvestirà €200 miliardi ma nessun favore all’Italia

Altri 200 miliardi saranno iniettati nel sistema nel 2019, ma ci saranno meno Btp e più Bund. Draghi: rischi per l'economia bilanciati ma si stanno muovendo al ribasso. Euro in calo....


Trading system o trading discrezionale ?

Trading system o trading discrezionale ? Oggi vorrei mettere a confronto 2 approcci al Trading opposti, uno è totalmente automatico e l’altro è totalmente discrezionale. Parlandoti...


Pagamenti via Blockchain: come renderli mainstream

Una app blockchain per i pagamenti potrebbe percorrere due strade, spiega Haseeb Qureshi, general partner presso il cryptocurrency hedge fund MetaStable. L'articolo Pagamenti via...


Repubblica.it > Economia
Repubblica.it: gli ultimi articoli della sezione Economia

Rallenta l'Asia, male anche l'economia europea: Borse in rosso. Spread poco mosso

Deludono i dati macro dal Giappone e anche dalla Cina: Tokyo e Shanghai in netto ribasso. L'euro scivola dopo il dato Pmi ai minimi da quattro anni. Negoziato permanente di Tria a...


Manovra, tassa forfait al 7% per attirare i pensionati esteri al Sud

La proposta di modifica a prima firma di Bagnai. Oltre 3mila emendamenti in Commissione, ma sui lavori pende l'attesa del verdetto di Bruxelles. Tra le iniziative, canone Rai abolito...


Draghi agli studenti: "Uscire dall'euro non garantisce maggiore sovranità"

Il governatore della Banca centrale europea alla Sant'Anna di Pisa per il PhD honoris causa: "Orgoglioso di essere italiano"


Istat, segnale negativo dall'industria: i beni strumentali affossano il fatturato

Lieve diminuzione congiunturale anche per gli ordinativi, che registrano invece la maggiore crescita tendenziale nell'industria chimica


Politica e clima, serve il cambio di passo: l'idea del protezionismo ambientale

Trump fa la voce grossa sul commercio? L'Europa deve rispondere sul piano dell'agenda per limitare le emissioni. Un'idea arriva dal signore del carbone, Adiya Mittal, nuovo padrone...


Eurozona, sì al bilancio comune ma divisione sugli interventi anticrisi


Auto, ancora in calo il mercato: a novembre -8 per cento

Gli esperti: pesano nuove omologazioni, rallentamento economico e battaglia contro il diesel. Fca si muove in linea


Telecom, Vivendi punta a cambiare i consiglieri in quota Elliott

Il socio francese ha presentato la lista dei candidati che dovrebbero sostituire i consiglieri eletti dal fondi di Paul Singer


Dal condono alla rete Tim: ecco le misure del decreto fiscale

Il governo ha incassato la fiducia sul provvedimento alla Camera, poi l'approvazione definitiva del provvedimento


Piloti e assistenti di volo, il regalo del governo: pensione a 60 anni

Sconto di sette anni per gli iscritti al fondo volo e quindi ai naviganti nel biennio 2019-2020. Una agevolazione, in particolare, per Alitalia. I dipendenti più "costosi" potranno...


Risparmio.ilgiornale.it
Risparmio

Reti, ottobre positivo per la raccolta

Ottobre si è chiuso con un bilancio molto positivo per la raccolta netta delle reti di consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede. I dati rilasciati da Assoreti...


I Pigs non esistono più?

In una fase di grande incertezza e volatilità per i rendimenti dei Btp, l’analisi dell’andamento dei titoli di stato dei paesi periferici dell’eurozona appare confortante per coloro...


Lo scontro Italia-Ue pesa sul mercato immobiliare

Continua il lento percorso di ripresa del mercato immobiliare italiano. Come si legge nel 3° Osservatorio Immobiliare 2018 di Nomisma, quest’anno le compravendite residenziali si...


Uno sguardo ai mercati di frontiera

La differenziazione tra mercati emergenti e mercati di frontiera è spesso soggettiva, dato che i i provider dell’indice hanno tutti norme proprie. Classifichiamo i mercati di...


Portafogli sempre più sostenibili

Cambiamento climatico, trasformazioni demografiche e rivoluzione tecnologica stanno dando un nuovo assetto al nostro pianeta, ai nostri valori e ai nostri investimenti. In tale...


Crescita e dividendi vanno a braccetto

Il terzo trimestre è stato un periodo eccellente per i dividendi globali. La rilevazione dell’indice Janus Henderson Global Dividend. Secondo l’indice Janus Henderson Global Dividend,...


Etf, l’azionario guida la raccolta globale

Come si sono mossi gli investitori globali sul mercato degli Etf nel mese di ottobre? Quali sono state le asset class privilegiate? Secondo i dati contenuti nel “Global Etp...


Em bond, meglio in valuta locale o valuta forte?

Per la prima volta dalla crisi finanziaria, le obbligazioni emesse dai paesi emergenti in valute forti vengono negoziate con rendimenti più elevati rispetto alle corrispettive in...


Reti, bene la raccolta assicurativa

Settembre positivo per la raccolta netta delle reti di consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede, che si è chiuso con oltre un miliardo di euro di investimenti netti....


La forza del dollaro schiaccia l’oro

Dispute commerciali tra grandi potenze, volatilità sui mercati finanziari, possibilità che il ciclo di crescita stia giungendo alla sua fine naturale, crisi degli emergenti. L’insieme...


WSJ.com: Europe Home
Europe Home

Teva Bids for Mylan, Seeking to Create Biggest Generics Firm

Teva Pharmaceutical has proposed to acquire rival Mylan for about $40 billion, a tie-up that would create the world’s biggest generic drug company by sales.


Credit Suisse Profit Rises

Credit Suisse posted an improved profit due, in part, to a pickup at its investment bank.


Traders Wield Social Media

Some individual investors are building trading careers using social media as their primary tool.


Migrants' Trip Takes a Tragic Turn

Their overloaded and listing boat collided with a rescue vessel; its captain and a crewman have been detained.


Norway Steams Up Investors in Pipeline

Investors in a gas pipeline are suing the government of Norway, usually seen as a safe place to do business, over changes they say will cost them billions of dollars.


Behind Ginni Rometty's Plan to Reboot IBM

Spending time with IBM CEO Ginni Rometty shows how she is trying to reinvent the nearly 104-year-old tech icon while it continues a yearslong slump.


Limited Fallout From Greek Bond Slump

Greek government bonds are in free fall. But looking at markets elsewhere in the eurozone, the stress barely shows.


Primark Grapples With Impact of Weaker Euro

Months away from its entry into the U.S., fast-fashion retailer Primark is also grappling with the impact of a weakening euro.


Peugeot to Boost Production

French car maker PSA Peugeot Citroën said it would increase production this year to capitalize on growth in European auto markets.


Fortunes of Kering Brands Diverge

Fashion holding company Kering reported Thursday a 3% increase in first-quarter revenue to €2.72 billion as strong sales at Yves Saint Laurent failed to make up for sluggish growth at...


Financials
Financials

Nigel Kershaw: people want much more than a financial return

We can invest for the greater good, says chairman Big Issue Group


Fund groups ‘too cosy’ with company bosses

Charities’ report criticises asset managers after analysing their votes on controversial issues


US financial stocks slide into a bear market

Bank shares down more than 20% since January as economic doubts take hold


Amazon faces a tough fight to deliver in Queens

Residents fear online retailer’s new headquarters will push up rents and force them out


Ireland’s AIB names Colin Hunt as new CEO


EU stress tests show some insurers could face trouble if rates were to jump


EU bank watchdog warns e-money firms not all ready for cliff-edge Brexit

European Banking Authority still concerned about preparations despite warnings


Spanish banks step up sales of bad loans and distressed property

Banco Sabadell agrees deal to offload real estate services unit and Bankia nears €3bn bad debt sale


LSE names Experian’s Don Robert as new chairman


Wall Street’s leveraged buyout profits are on thin ice

Stress points being felt in financial markets today could intensify as fees evaporate


CNN.com - RSS Channel - App International Edition
CNN.com delivers up-to-the-minute news and information on the latest top stories, weather, entertainment, politics and more.

Trump's worst nightmare: His life under a legal microscope


How May can get out of her Brexit hell


Why there is no easy path in the Brexit deal

CNN's Richard Quest takes a look at the different Brexit deal options facing the UK government, after Prime Minister Theresa May pulled the plug on a parliamentary vote.


Germany races to convict Nazis who escaped justice


Obamacare is unconstitutional, judge rules


Scandal-hit Interior Secretary is latest to quit Trump White House

President Donald Trump announced Saturday morning that Interior Secretary Ryan Zinke will depart from his administration at the end of the year.


11 dead in India temple 'poisoning'

Food shared among participants in a religious ceremony is believed to have caused at least 11 deaths and put more than 90 worshipers in hospital, police in the southern Indian state...


Doors are slamming shut for Huawei around the world

Huawei is coming under pressure in two more key European markets — the latest in a series of problems the Chinese company faces around the world.


Australia recognizes West Jerusalem as capital of Israel

Australian Prime Minister Scott Morrison announced Saturday that his government recognizes West Jerusalem as the capital of Israel.


High speed horror crash at ski race


Top News & Analysis

Federated Investors' top fund manager thinks the market is wrongly pricing in a 2019 recession

Federated Investors' Steve Chiavarone believes there's nothing on the horizon that suggests a recession will hit U.S. stocks.


Nations agree on rules to govern Paris climate accord after weeks of talks

Officials agreed on rules to govern efforts for cutting emissions. But disagreements on other climate issues were kicked down the road.


Marijuana and CBD companies can't advertise on Facebook and Google, so they're getting creative

CBD and marijuana companies can't buy ads from Facebook and Google, but that doesn't mean they can't run effective marketing campaigns. They're turning to storytelling, event...


How 'The Wonder Years' actress went from mathematician to a bestselling author

Known for portraying Winnie Cooper on "The Wonder Years," Danica McKellar has been a mathematician and New York Times bestselling author.


Police deploy water cannons on yellow vest protesters as French riots extend into 5th weekend

France's "yellow vest" protests carried on for the fifth consecutive weekend on Saturday.


Why former White House press secretary Sean Spicer thinks Nancy Pelosi's win is a boon...for Trump

Pelosi still needs to win the support of more that a dozen of her party's dissenters before a January 3 floor vote where she'll need to win the majority of the whole House — not just...


5 top workplace trends to watch in 2019

Demographic shifts and technological innovation have led to major changes in the workforce. These five trends will reshape the workplace in 2019. T


Iran blasts Saudi Arabia and the United States for 'dangerous escalations' in the Middle East

Iran once again called out its regional rival Saudi Arabia in response to accusations leveled against Tehran.


Free college is now a reality in close to 20 states

More states are adopting programs to increase the number of students who attend college.


Robinhood takes its 3 percent savings account back to the drawing board amid widespread criticism

In a blog post released Friday, Robinhood's founders acknowledged that its new plan, which aimed to offer no-fee checking and savings accounts with no minimums, ATM fees, penalty...


Ipocampus Diamonds & Gold
 
 
 
 
 
 
 

 We use cookies to improve your experience on this site. Read our policy